Risorse idriche in rosso: possibile la sospensione dell’erogazione nelle ore notturne

acqua potabile 1' di lettura 26/07/2012 - La situazione climatica, malgrado le piogge di questi ultimi giorni, rimane critica per l’approvvigionamento idrico del territorio fermano, determinando un livello di allarme da codice rosso.

Per far fronte a questa circostanza la CIIP spa ha inviato a diversi soggetti istituzionali, tra cui il Comune di Fermo, una informativa in cui si porta a conoscenza della probabile chiusura dei serbatoi e sospensione dell’erogazione idrica nelle ore notturne dalle ore 23 alle ore 6.

Si tratta di un primo passo cui potranno seguire altri interventi attivabili in relazione all’andamento delle portate delle sorgenti ed alla crescente richiesta dell’utenza dovuta alla forte presenza turistica nella stagione estiva. La CIIP provvederà comunque ad informare la popolazione con diverse modalità nel caso di sospensione del servizio.

“È del tutto evidente l’esigenza di un consumo consapevole dell’acqua” sottolinea il Sindaco Brambatti. “Occorre evitare gli sprechi, non solo per una questione strettamente economica ma anche per un giusto approccio critico e consapevole verso una risorsa che, troppo spesso, continuiamo a ritenere inesauribile.

La scelta operata dal CIIP” conclude il Sindaco “è un atto importante finalizzato a salvaguardare una distribuzione equa della risorsa idrica disponibile in modo equilibrato tra tutti i cittadini.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-07-2012 alle 19:13 sul giornale del 27 luglio 2012 - 1980 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, fermo, Comune di Fermo, acqua potabile

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/B8U





logoEV
logoEV
logoEV