Canale San Tommaso, l'assessore Tappatà: 'Mi appello al buon senso dei cittadini'

Elmo Tappatà 1' di lettura 26/07/2012 - L’Assessore all’Ambiente, Elmo Tappatà, interviene, con una nota, sulla vicenda del canale di Lido San Tommaso sollevata dal signor Quinti.

“Conosciamo molto bene la questione del canale di Lido San Tommaso. È un problema che si trascina da anni e per il quale sono al vaglio dell’Amministrazione Comunale alcune ipotesi di intervento che prevedono sostanzialmente una copertura del canale dalla linea del mare sino ad una trentina di metri verso l’interno.

Quello che però trovo sconcertante” sottolinea Tappatà “è che il problema non è rappresentato tanto dalle acque che scorrono nel canale quanto piuttosto dall’inciviltà di quelle persone che, senza un minimo di educazione civica, continuano a riempire quello spazio di sporcizie di ogni genere. Ci troviamo cioè ad intervenire per far fronte alla barbarie e all’incuria di taluni che considerano quel canale una vera e propria cloaca, e ciò, francamente, è intollerabile, in una situazione come quella che quotidianamente viviamo di ristrettezze economiche e finanziarie.

Per il Comune trovare i fondi necessari a realizzare il progetto, su cui occorre anche un benestare della Regione dato che il fosso insiste su un’area demaniale marittima di competenza regionale, non sarà per nulla facile. Ecco perché” conclude l’Assessore “faccio appello anche al buon senso ed alla educazione dei cittadini: dobbiamo tutti sentirci responsabili della cosa pubblica.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-07-2012 alle 19:08 sul giornale del 27 luglio 2012 - 548 letture

In questo articolo si parla di politica, fermo, Comune di Fermo, canale di san tommaso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/B8T





logoEV
logoEV