S. Elpidio: a Bivio Cascinare la partita del cuore per i terremotati dell'Emilia

4' di lettura 25/07/2012 - La “Fonte” ha rappresentato l’elemento di distinzione tra le due squadre che si sono affrontate ma ad unire tutti coloro che sono scesi in campo c’è stata la comune volontà di divertirsi facendo, al tempo stesso, del bene.

La “Partita del cuore” che si è disputata a Bivio Cascinare ha permesso di proporre una serata di sport e divertimento ma anche di raccogliere fondi per le popolazioni terremotate dell’Emilia. L’incontro è stato organizzato da un gruppo di giovani della frazione elpidiense di Bivio Cascinare e dall’Asd Bivio 2012 che, ereditando una tradizione arrivata dal passato, hanno portato in campo le squadre “De su” e “De jo” della fonte.

Un limite territoriale che è servito solo ai fini del gioco – alla fine, dopo i rigori, ha vinto la squadra “De su” della fonte - ma che non si è affatto avvertito nello spirito di chi è sceso in campo ne’ in quello del pubblico intervenuto per l’occasione. Nel corso della serata sono stati raccolti fondi per i terremotati dell’Emilia vendendo degli album di figurine dei giocatori scesi in campo – gente del posto, di tutte le età – ma si può ancora fare la propria parte visto che diverse copie dell’album sono state distribuite ad attività commerciali del territorio per proseguire la raccolta.

“Abbiamo pensato di collegarci con la Pro Loco e la Protezione Civile – commenta Alessio Pignotti nel dare voce agli organizzatori - per capire come poter avere un filo diretto con i territori terremotati e ci riserviamo di fare un bilancio finale della somma raccolta quando anche gli album distribuiti nel territorio saranno tutti venduti. Cosa che, ci auguriamo, possa avvenire presto”.

“Ho partecipato molto volentieri alla manifestazione – commenta l’assessore allo sport Stefano Ravagnani che ha portato il saluto dell’amministrazione comunale prima del calcio d’inizio – e non posso che ringraziare tutti coloro che hanno permesso di organizzare una serata di questo tipo. Ancora una volta lo sport si è coniugato con un ammirevole scopo sociale e mi auguro che ci possano essere, in futuro, altre occasioni di questo tipo”.

“Come amministrazione comunale, grazie alla figura di Maurizio Zengarini della Protezione Civile – aggiunge il sindaco, Alessio Terrenzi – abbiamo voluto stabilire un filo diretto con le popolazioni terremotate in modo che la donazione vada in mani sicure. Abbiamo già preso contatti in tal senso”.

La prossima occasione per coniugare lo sport con la solidarietà sarà offerta dalla passeggiata in bici “Ricordando Mattia” che si terrà domenica 29 luglio, lungo le sponde dei fiumi Ete e Chienti passando per l’insediamento della Basilica Imperiale di Santa Croce al Chienti: una iniziativa organizzata dal Comitato Festeggiamenti Bivio Cascinare, dall’Associazione “Bivio Santa Croce” in collaborazione con “Jump Team Santa Croce Bikers” e con l’Associazione “Arcobaleno Genitori per la Scuola” che viene proposta da sei anni a questa parte e che prevede la donazione di un euro per partecipante, in questo caso, alla Croce Azzurra.

La manifestazione sarà preceduta, sabato 28 luglio alle ore 17.30, da una celebrazione religiosa in suffragio di Mattia, un giovane del posto prematuramente scomparso. E’ stato definito, inoltre, il nuovo programma delle fasi finali del torneo 18° torneo 24h- 11° Memorial Fabio Tarulli, organizzato dall’A.S.D. San Lorenzo, a Cretarola, rinviate la scorsa settimana per via del maltempo.

Si svolgeranno domenica 29 luglio, presso l’area verde di Cretarola: ore 17 prima semifinale Massy Style vs Linea Oro, ore 18 seconda semifinale Abbigliamento Marziano vs Ciak in Paradiso, ore 21 finale, ore 22 premiazioni. Le squadre finaliste sono di Sant’Elpidio a Mare (Massy Style e Ciack in Paradiso), di Porto Sant’Elpidio (Linea Oro) e Grottazzolina (Abbigliamento Marziano).

Dovrebbe svolgersi anche una partita esibizione di calcio a 5 femminile alle ore 19.30 ma si tratta di un appuntamento da confermare. Si rammenta che al termine del torneo sarà consegnato, all’associazione abbinata alla squadra vincitrice, un Dea Lifepak Express, defibrillatore semiautomatico esterno, comprensivo di un corso per due persone per la rianimazione cardiaca circolatoria.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-07-2012 alle 19:21 sul giornale del 26 luglio 2012 - 1541 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare, partita del cuore, bivio cascinare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/B5Q





logoEV
logoEV