S. Elpidio: un weekend all'insegna di sport e sociale

2' di lettura 18/07/2012 - Quello tra lo sport ed il sociale è un binomio che torna a dimostrarsi perfetto.

Dopo la positiva esperienza vissuta con l’iniziativa “Diamo un calcio all’handicap”, nel prossimo fine settimana l’appuntamento è con due iniziative che sono state presentate mercoledì mattina presso la sala giunta del comune alla presenza del sindaco Alessio Terrenzi, degli assessori Stefano Ravagnani e Gianluca Marcotulli, dei consiglieri Giuseppe Perini, Simone Diomedi e Alessio Pignotti, della presidente della Pro Loco Stefania Torresi e del responsabile della Protezione Civile Maurizio Zingarini.

La prima occasione sarà rappresentata da “La partita del cuore”, organizzata da un gruppo di giovani della frazione elpidiense di Bivio Cascinare e dall’Asd Bivio 2012 per venerdì 20 luglio presso il campetto accanto alla chiesa. Si tratta di una partita molto particolare nel corso della quale l’obiettivo è divertire ma anche raccogliere fondi da destinare alle popolazioni terremotate.

“Si tratta di una partita che abbiamo ereditato e riproposto per una serata di divertimento ma anche con scopo benefico – osservano gli organizzatori – e quest’anno abbiamo pensato di collegarci con la Pro Loco e la Protezione Civile per capire come poter avere un filo diretto con i territori terremotati”.

Legame creato grazie alla figura di Maurizio Zengarini che, in Emilia nei giorni scorsi come responsabile della Protezione Civile,ha preso contatti con il vice sindaco di Finale, Daniele Monari. Nel corso della partita saranno raccolti fondi con la vendita di un album di figurine di coloro che scendono in campo e, pur essendo una iniziativa che nasce a livello locale, a Bivio Cascinare, l’occasione di fare del bene è estesa a tutte le associazioni che volessero esserne coinvolte.

Oltre che acquistando figurine si potrà dare anche un contributo libero lasciando un’offerta volontaria. Gli appuntamenti proseguono con un altro torneo, un torneo 24 h di calcio a 5 – l’undicesimo memorial Fabio Tarulli – organizzato dall’A.S.D. San Lorenzo, a Cretarola.

“Quella di quest’anno sarà un’edizione speciale – osservano i referenti della società organizzatrice – visto che cade il decennale della scomparsa di Fabio Tarulli, cui il torneo è stato intitolato: un giovane amico che ci ha lasciati troppo presto proprio su un campetto da calcio. Per l’occasione sarà consegnato un Dea Lifepak Express, un defibrillatore semiautomatico esterno, comprensivo di un corso per due persone per la rianimazione cardiaca circolatoria. Defibrillatore donato dalla ditta Elettro Duerre presso la quale Fabio lavorava”.

Al torneo, che si terrà il 21 e 22 luglio presso l’area verde di Cretarola, partecipano dodici squadre alle quali sono abbinate altrettante associazioni del territorio: il defibrillatore andrà all’associazione abbinata alla squadra che vincerà il torneo. La finale è in programma per domenica alle ore 21.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-07-2012 alle 19:10 sul giornale del 19 luglio 2012 - 936 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare, alessio terrenzi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/BNn





logoEV
logoEV