Rifiuti: l’addizionale del 20% è eredità della passata amministrazione

rifiuti 2' di lettura 10/07/2012 - È davvero curioso che il consigliere Rastelli chiami in causa l’Amministrazione Comunale sulla questione della raccolta differenziata dei rifiuti accusandola di essersi svegliata tardi dal letargo e paventando un’addizionale del 20% che “andrebbe a gravare direttamente sui cittadini” qualora non si riuscisse a raggiungere il parametro del 65% come previsto dal decreto legislativo 152 del 2006 cui lo stesso Rastelli si richiama.

Ma proprio qui sta il punto, cioè il decreto citato da Rastelli che, ricordiamolo, è del 2006. E allora i cittadini fermani devono sapere che già stanno pagando una addizionale sul tributo per il conferimento dei rifiuti in discarica a causa si di un ritardo, ma di quello accumulato nel tempo proprio dall’Amministrazione Comunale di cui Rastelli era parte integrante avendovi svolto il ruolo di Assessore all’Ambiente, all’Urbanistica e Vice Sindaco.

Perché se oggi la raccolta differenziata nel Comune di Fermo, riferibile al primo trimestre 2012, è pari al 34%, ricordiamo che avrebbe già dovuto essere almeno del 40% nel 2007, del 45% nel 2008, del 50% nel 2009, del 60% nel 2011 e che l’addizionale del 20% richiamata dal Rastelli si applica a decorrere dal primo trimestre del 2010!

Allo smemorato Rastelli ricordiamo che questa Amministrazione si è insediata nel giugno del 2011 e che, come in tantissimi altri ambiti, sta cercando di metter mano ad una serie di situazioni lasciate purtroppo incompiute o mal gestite da chi l’ha preceduta. Spiace tornare nuovamente sul passato ma, quando si viene chiamati, a torto, in causa, non ci si può esimere dal chiarire ruoli e responsabilità.

E crediamo che, in questo specifico caso in cui si registrano parametri non in linea con gli standard regionali per la raccolta differenziata, vi sia una forte responsabilità di chi ha governato precedentemente l’Amministrazione Comunale e l’ASITE.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-07-2012 alle 18:35 sul giornale del 11 luglio 2012 - 938 letture

In questo articolo si parla di rifiuti, raccolta differenziata, politica, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/BrH





logoEV
logoEV