Evade dagli arresti domiciliari per rubare in chiesa, arrestato

Soldi 1' di lettura 09/07/2012 - Evade dagli arresti domiciliari per commettere un furto nella chiesa dell'Amore misericordioso. Scoperto è stato bloccato e arrestato dopo un inseguimento.

Protagonista della vicenda F.I., 32enne marocchino, che dopo essere evaso dagli arresti domiciliari per furto, è stato sorpreso a forzare la finestra della sacrestia e portare via 300 euro.

I Carabinieri di Fermo, dopo un inseguimento a piedi, lo hanno bloccato e arrestato. Il denaro è stato restituito al sacerdote.






Questo è un articolo pubblicato il 09-07-2012 alle 23:40 sul giornale del 10 luglio 2012 - 825 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, furto, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/BpZ





logoEV
logoEV