S. Elpidio: 'La città medioevo', incontro in comune per fare il punto sullo stato dei lavori

2' di lettura 06/07/2012 - Il vice sindaco Franco Lattanzi ha incontrato venerdì mattina, assieme all’architetto Jessica Tarducci, le Contrade e l’Ente Contesa del Secchio per fare il punto della situazione dei lavori in corso in centro storico in relazione all’organizzazione del “La città Medioevo”.

Oltre all’arch. Tarducci, tecnico che sta seguendo i lavori, ha presenziato all’incontro anche il vice comandante dei vigili urbani Mascia Paolucci. La presenza di un cantiere in corso crea delle indubbie difficoltà a chi sta organizzando una manifestazione che, come di consueto, ha proprio il centro storico come sua ambientazione naturale.

I rappresentanti delle varie Contrade e dell’Ente hanno fatto un quadro, dati alla mano, della situazione: lo scorso anno si è avuto, per città Medioevo, un investimento di 28.500 euro da parte degli organizzatori a cui si sommano gli investimenti fatti dalle singole Contrade. Il tutto per un notevole movimento di visitatori nell’arco delle tre serate.

La macchina organizzativa, di fatto, è già in moto ma servono certezze circa lo stato dei lavori per poter programmare nel concreto l’iniziativa. Nel corso dell’incontro è emersa anche l’ipotesi estrema di non effettuare l’edizione 2012 di Città Medioevo qualora non si riuscisse ad avere certezze in merito ai lavori ma si tratta di un’ipotesi che si è intenzionati a scongiurare sia perché, comunque, ci si è già messi al lavoro da tempo per l’organizzazione dell’evento sia perché si tratta di una manifestazione che, da sempre, rappresenta uno dei fiori all’occhiello del territorio.

Tanto più nell’anno del sessantennale della Contesa del Secchio. L’architetto Tarducci ha fatto il punto della situazione comunicando di avere pronto un ordine di servizio per la ditta esecutrice dei lavori: atto che obbliga ad iniziare la pavimentazione. In questo modo, iniziando da lunedì a pavimentare, si potrà arrivare fino al teatro Cicconi con la pavimentazione realizzata. E si tratterebbe già di un importante risultato visto che qualora ciò non avvenisse non si avrebbero le condizioni minime per poter ipotizzare un regolare svolgimento della manifestazione.

Nel caso in cui la ditta non fosse in grado di dare tale certezza circa la pavimentazione sarebbe necessario valutare un’ipotesi alternativa per poter comunque garantire lo svolgimento de “La città Medioevo”. L’incontro si è concluso con l’impegno di aggiornarsi nella tarda mattinata di lunedì: proprio per lunedì è prevista la presenza del titolare della ditta esecutrice dei lavori in città, a colloquio con il sindaco, e sarà il momento più opportuno per avere delle risposte.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-07-2012 alle 18:52 sul giornale del 07 luglio 2012 - 612 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare, la città medioevo, contesa del secchio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Bjk





logoEV
logoEV