S. Elpidio: cag per bambini di Casette: incontro tra il sindaco e il parroco don Iginio

alessio terrenzi 1' di lettura 05/07/2012 - Nel corso di un recente incontro con i genitori dei piccoli utenti del Cag per bambini e bambine di Casette d’Ete, attivato presso la struttura del nido “Trenino Blu”, aveva assunto l’impegno di contattare don Iginio per valutare la possibilità di spostare il servizio presso la struttura privata del “SS. Redentore” di Casette d’Ete.

Così è stato: il sindaco Alessio Terrenzi ha incontrato mercoledì don Iginio per discutere della possibilità, peraltro già sollevata in un precedente incontro presso la scuola, di trasferire il servizio di ludoteca offerto dal Cag presso la struttura della materna di Casette d’Ete. Nel corso dell’incontro si è discusso cordialmente di tale problematica anche in relazione alle esigenze e alle questioni in sospeso per il futuro della stessa struttura del “SS. Redentore”.

Prima di dare una risposta, il parroco e le insegnanti che lavorano presso la struttura hanno chiesto di potersi confrontare al loro interno in modo da valutare l’impegno che una soluzione del genere potrebbe comportare. Una volta effettuata tale consultazione interna ci si confronterà nuovamente con il primo cittadino dopo di che saranno convocati i genitori per fare il punto della situazione.

Il tutto nell’ottica di poter mantenere un servizio pensato per le famiglie, servizio che – alla luce dall’andamento degli ultimi anni e diventato anti economico per l’ente per via dello scarso numero di utenti – rischia la chiusura. Si sta ragionando in modo concreto su come scongiurare tale ipotesi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-07-2012 alle 19:09 sul giornale del 06 luglio 2012 - 631 letture

In questo articolo si parla di attualità, cag, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare, casette d'ete, alessio terrenzi, don iginio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Bgo





logoEV
logoEV