Raccolta differenziata: nessuna assurdità bensì decisioni logiche e responsabili

Raccolta differenziata 2' di lettura 02/07/2012 - Alla luce di valutazioni apparse sulla stampa in cui si parla di “assurdità” in merito all’ordinanza emanata dal Sindaco di Fermo, Brambatti, per la raccolta differenziata dei rifiuti da parte dei concessionari demaniali e dei camping, l’Amministrazione Comunale ritiene opportuno precisare ulteriormente le ragioni del provvedimento adottato.

Si ricorda, tra l’altro, che l’atto è stato preceduto da un incontro illustrativo con gli operatori turistici svoltosi nella sala della Giunta Comunale il 23 maggio scorso, incontro che ha fatto registrare un’ampia adesione da parte degli intervenuti.

La spiegazione delle modalità attuative dell’ordinanza è presto detta:

1) nel periodo estivo si registra sul litorale fermano un numero elevato di presenze di turisti, con evidenti implicazioni anche sul piano della produzione di “rifiuti”; è pertanto fondamentale intervenire intercettando il materiale da avviare al recupero: le bottiglie di plastica, consumate a iosa, ne sono un esempio, e poter contare su una raccolta differenziata ben organizzata è un segnale positivo da trasmettere, in primis, proprio ai turisti;

2) tra gli obiettivi di questa Amministrazione vi è il conseguimento della Bandiera Blu, pertanto dovranno essere rispettati i criteri ambientali indicati dalla FEE, tra cui quello dell’aver imposto la raccolta differenziata agli operatori turistici del lungomare: ricordiamo che da San Benedetto a Gabicce si è provveduto, da anni, alla raccolta differenziata attuata con la collaborazione dei concessionari demaniali e dei camping con ordinanze come quella emanata dal Comune di Fermo; non risulta che in quei casi si sia parlato di “assurdità”;

3) il Comune di Fermo deve impegnarsi a raggiungere gli obiettivi di legge sulla raccolta differenziata; diversamente la normativa impone l’aumento della tassa sulla raccolta rifiuti con l’aggravio delle sanzioni per il Comune; ecco perché è stata emanata anche l’ordinanza sulla raccolta differenziata relativa agli operatori mercatali ed alle attività commerciali; altre disposizioni seguiranno sull’implementazione della raccolta differenziata nei vari quartieri della città, un processo graduale ma necessario cui saranno chiamati a provvedere, responsabilmente, tutti i cittadini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-07-2012 alle 17:23 sul giornale del 03 luglio 2012 - 571 letture

In questo articolo si parla di attualità, raccolta differenziata, fermo, Comune di Fermo, Nella Brambatti, ordinanza del sindaco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/A6M





logoEV
logoEV