Area demaniale del Tirassegno: si prospetta una soluzione in tempi brevi

Nella Brambatti 1' di lettura 10/05/2012 - Il Sindaco Brambatti ha incontrato il direttore regionale dell’Agenzia del Demanio, Nadio Trubbianelli, e gli ingegneri Russo e Caizza, rispettivamente coordinatore operativo e responsabile dei servizi P.A. dell’Agenzia, per dar seguito all’acquisizione dell’area demaniale del Tirassegno.

L’art. 5 della legge sul federalismo demaniale prevede infatti la cessione a titolo gratuito ai Comuni di aree di proprietà dello Stato a fronte della predisposizione di opportuni progetti di valorizzazione.

"Per il Tirassegno" dichiara il Sindaco "verrà istituito, entro i primi di giugno, un tavolo tecnico, di cui faranno parte Comune, Agenzia del Demanio e Ministero dei Beni Culturali. L’idea è quella di lavorare ad un progetto che abbia una forte valenza culturale e sociale, tenendo anche conto della notevole espansione demografica che ha avuto il quartiere in questi ultimi anni.

Pensiamo ad un percorso di valorizzazione dell’area, anche in senso formativo, con un approccio di tipo multimediale. I fondi a disposizione ci sono e siamo finalmente nelle condizioni di far ripartire un processo fermo da tempo che andrà a vantaggio del quartiere e dell’intera città. Mi piace sottolineare che, come Amministrazione Comunale, saremo tra le prime a concludere una operazione del genere con l’Agenzia del Demanio, dando applicazione concreta al federalismo demaniale.

Un buon esempio" conclude il Sindaco "di come si possa collaborare tra istituzioni dello Stato su un piano di reciproca convenienza ed efficacia amministrativa."






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-05-2012 alle 18:26 sul giornale del 11 maggio 2012 - 1372 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo, Nella Brambatti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/yTo





logoEV
logoEV