x

SEI IN > VIVERE FERMO > SPORT
comunicato stampa

Basket: la Sangio Basket pronta ad affrontare i play off, sabato a Orvieto

3' di lettura
969
da Sangio Basket

Sangio Basket

Sono già partiti i ragazzi della Radiawin Sangio Basket alla volta di Orvieto dove la squadra affronterà sabato 5 maggio alle ore 21:15 la squadra di casa, per la prima partita dei Play Off valida per la promozione in serie B.

Un risultato che è già una vittoria, per una storia ricominciata quest’anno, soprattutto per la grande convinzione della general manager, Maria Teresa Cesaroni, e di Roberto Tortolini, capitano della Radiawin, uniti anche nella vita. A loro il compito di tracciare un primo bilancio di questo primo anno. Comincia capitan Tortolini: “Dopo più di vent’anni di carriera, dopo gli anni giocati in serie A e le partite giocate di fronte a più di 4 mila persone, sento ancora l’emozione di giocare un play off. Siamo al sesto posto ed è secondo me un buon risultato, forse potevamo fare qualcosa di più. La partita persa con Orvieto che ci avrebbe dato il terzo posto ci ha lasciato un po’ di amaro in bocca”.

Tortolini ricorda che la squadra ha giocato solo cinque incontri al completo, per colpa dei tanti infortuni che hanno martoriato il gruppo per tutto l’anno: “Per questo mi sento di dire che abbiamo lavorato bene, la società ha saputo affrontare tutte le difficoltà legate all’organizzazione di un primo anno di un campionato regionale, con un mese appena di preparativi”. Per la trasferta la Radiawin si è allenata bene, c’è ottimismo e la condizione migliore per arrivare a Orvieto coesi e concentrati: “Sono convinto che con il recupero di Cempini e di Domesi possiamo fare un regalo ai nostri tifosi che per tutto l’anno ci hanno dimostrato attaccamento alla squadra, noi risponderemo con tenacia e amore per questa maglia”.

Maria Teresa Cesaroni parla della stessa identica emozione: “Non avrei mai immaginato di dover fare le valige per questa nuova sfida. Un risultato stupefacente e i ragazzi, la società e i tifosi col morale alle stelle e con il coach Ripa pronto a guidare i suoi giocatori come ha fatto fin qui. Oggi non saprei dire se la partecipazione ai play off è un traguardo o un punto di partenza, ho lavorato tanto insieme ad uno staff di persone che tecnicamente hanno dimostrato di non avere niente a che invidiare a società che militano in questo campionato da anni, ma soprattutto con persone umanamente superiori, che rendono la competizione e lo sport unici. Seppur faticoso sia fisicamente che mentalmente questo primo anno, credo sia stato un buon inizio, e soprattutto che ne sia valsa la pena. Spero di riportare a casa un bel regalo non soltanto ai tifosi che non potranno esserci vicini, ma anche a tutti gli sponsor che hanno fatto si che il nostro progetto diventasse grande , tra tutti Paolo Oliboni della Radiawin e Maica Cudini di Rifer Gomme e tutti gli altri. Una bella esperienza per me e il mio ringraziamento è per Roberto Tortolini che mi ha coinvolto, dimostrandomi la sua fiducia e la sua stima ma soprattutto la voglia di una condivisione a 360 gradi della sua vita”.



Sangio Basket

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-05-2012 alle 13:39 sul giornale del 05 maggio 2012 - 969 letture