x

SEI IN > VIVERE FERMO > SPORT
comunicato stampa

Porto S.Giorgio: chiusa la 30° Maratona del Piceno Fermano

3' di lettura
1645

dagli Organizzatori


30° Maratona del Piceno Fermano

Si conclude il tradizionale appuntamento agonistico per i maratoneti della Maratona del Piceno Fermano, sul circuito di Porto San Giorgio tra il mare Adriatico e lo sfondo dei Monti sibillini che li ha visti impegnati su un percorso ad altimetria zero, totalmente lungomare, e le distanze cronometrate sono state 5 km, 10 km, e 42km.

Nell’edizione del trentesimo ha visto una partecipazione complessiva di 3.870 concorrenti. Dopo sette anni di dominio straniero, alla Maratona del Piceno Fermano si è tornati a parlare Italiano. Ha vinto l’azzurro Denis Curzi, l’atleta di Centobuchi allenato da Luigi Di Lello ha messo tutti in fila con una buona prestazione chiudendo con il tempo di 2h 20’14”. Ben scortato da Daniele Caimmi, il marchigiano già alla mezza maratona aveva fatto capire le sue intenzioni di vittoria, è transitato al comando a Lido Tre Archi con il tempo 1h 08’34” e con un buon vantagio sui più immediati inseguitori. La piazza d’onore è stata ad appannaggio del marocchino Mohamed Hajiy in 2h 22’54 e d ha preceduto l’altro rappresentante del Marocco Rachid Bemhmdane che iscritto solo all’ultimo momento ha fatto registrare il tempo di 2h 25’33” . . colpa anche, secondo il suo dire delle scarpe da corsa che gli hanno creato qualche fastidio. Quarto posto per Francesco Tornati e quinto per Massimo Rinaldi. In campo femminile, come da pronostico la vittoria è stata ad appannaggio dell’Etiope Kakissa Alemtsheay Haliu in 2h 48’03” davanti alla marocchina Khadjia Arafi e alla vincitrice della passata edizione, la croata Marija Vreajic.

Nella dieci km maschile vittoria per l’azzurro Ottaviano Andriani in 34’14” davanti a Francesco Fagnini e Luca D’Andrea. Tra le donne successo per Elisa Gabrielli in 43’56” che ha preceduto Antonella Iannicelli e Silvia Remoli. Curiosità – Bella prova di Cesare Cortellucci, l’atleta di Smerillo ha chiuso la sua 30° Maratona del Piceno Fermano in 3h 25”, davvero un bella prova la sua per questo ironman che ha corso tutte le edizioni di questa competizione. Al via alla 10 km c’erano anche il coach della Fabi Shoes Montegranaro Giorgio Valli e il suo vice Alberto Morea che hanno voluto onorare questa manifestazione nel miglior modo possibile.

Giunta alla sua trentesima edizione, la Maratona del Piceno Fermano, grazie all’accordo siglato tra ASD Valtenna e Confindustria Fermo, diventa di riflesso catalizzatore di un’inedita attività di promozione turistica del territorio e delle sue aziende, in grado di coniugare tradizione, innovazione, territorio, divertimento e benessere. Confindustria Fermo, insieme alla camera di Commercio di Fermo e a tutte le categorie in essa rappresentate si aggiudicano il primato come associazioni di categoria italiane assumendo l’incarico di gestire, nel loro territorio, un’attività di promozione della Maratona del Piceno Fermano, la manifestazione sportiva che ha tutte le caratteristiche per assumere, nel prossimo triennio, un ruolo di rilievo nel panorama delle maratone italiane.

Cinque i temi (pdf) che hanno caratterizzato lo spirito, esaltando l’unicità del suo DNA formato da tradizione e modernità.



Scarica il pdf 30° Maratona del Piceno Fermano


30° Maratona del Piceno Fermano

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2012 alle 13:13 sul giornale del 02 maggio 2012 - 1645 letture