Basket: la Sutor non passa al PalaScapriano

4' di lettura 25/04/2012 - Senza May, e con Nicevic assente dell’ultim’ora, la Fabi Shoes deve arrendersi sul campo della Tercas Teramo per 99-93, incappando così nella quarta sconfitta di fila.

Due infortuni, proprio nello stesso ruolo che hanno costretto Valli a fare di necessità virtù, spremendo i sei rimasti, tra i quali a dire il vero un Mazzola acciaccato, e lanciando i giovani Piunti, peraltro bravissimo a realizzare 6 punti, e Fenati. Una partita che ha visto la Fabi inseguire praticamente sempre, e resistere ai continui allunghi degli abruzzesi guidati da uno straripante Polonara (34 punti col pazzesco 11/11 da 2, 9 rimbalzi, 46 di valutazione) che ha condotto i suoi alla vittoria della salvezza. Lo strappo decisivo nella seconda parte dell’ultimo quarto quando i teramani sono arrivati anche a +14, rendendo vano lo sforzo finale della Sutor. Valli se la gioca con Mazzola e Ivanov sotto canestro: la Tercas però parte forte col 5-0 iniziale, e poi fa intendere che il piano partita, vista l’assenza dei centri gialloblù, è quello di andare sotto più possibile (33/49 infatti in area). Anche Ivanov e Mazzola trovano spesso il canestro nel primo quarto, e al 7’ minuto la bomba di Zoroski vale il 15-15. Qualche istante dopo entra Polonara, che piazza 7 punti in un attimo e porta i suoi a chiudere il quarto avanti 26-23. Campo anche per Piunti che segna 4 punti nel finale della prima frazione. Alla ripresa dei giochi Teramo continua a condurre, la Sutor resta lì con McNeal, e riesce a sorpassare con un paio di bombe di Karl che valgono il 34-35 al 15’.

Resta però il primo e ultimo vantaggio di serata per i gialloblù: Polonara continua a segnare senza sosta, Piunti mette altri 2 punti (3/3 da 2 per lui), ma non basta ad arginare la Tercas che con Dee e Brandon Brown torna davanti e chiude il primo tempo sul 46-41. La squadra di Valli esce carica dagli spogliatoi e si affida ad Ivanov, che sotto i tabelloni fa egregiamente il suo lavoro (doppia doppia da 21 punti e 12 rimbalzi). Col bulgaro la Fabi torna a -1, Dee Brown la ricaccia ancora indietro (55-49). Di Bella spara un paio di bombe, ma Polonara torna in cattedra e infila da solo un parziale di 9-2, che Borisov allunga con la bomba del 69-57, massimo vantaggio al 28’. I gialloblù rientrano con una fiammata di Zoroski e al 30’ è 72-67. La Fabi gioca le sue ultime carte, ma Teramo, a caccia della vittoria salvezza, ne ha di più e accelera di nuovo coi soliti Brown e Polonara. Il giovane originario di Ancona supera quota 30, Dee Brown infila 6 punti per il +14 (95-81). Mancano oltre 3 minuti, la Fabi non ci sta e con McNeal, Di Bella e Zoroski piazza il 10-0 che vuol dire ancora -4 a più di un minuto dal termine. Teramo però ritrova la via del canestro sempre con Dee Brown, e per la Sutor non c’è più tempo. Finisce 99-93, Teramo vince, raggiunge la Fabi a 22 in classifica e conquista la salvezza. E’ la quarta sconfitta per i ragazzi di Valli, ma mai come stasera con tante attenuanti: senza centri (il 40-28 per Teramo nel conto dei rimbalzi parla chiaro), con Mazzola acciaccato, la Fabi se l’è giocata sul campo di una squadra che stasera dove dare tutto per tenersi la serie A. Alla fine ha avuto la meglio la compagine di Ramagli, che ora è con la Sutor al penultimo posto. Mancano solo 3 partite alla fine, i ragazzi di Valli domenica torneranno al PalaRossini per ospitare Caserta, e cominciare così gli otto giorni che chiuderanno la stagione.

Questi i tabellini della gara:

BANCA TERCAS TERAMO – FABI SHOES MONTEGRANARO 99-93 (26-23; 46-41; 72-67)

TERAMO: Ricci, Brown B. 12, Marini ne, Amoroso 10, Cerella 7, Brown D. 18, Fultz 5, Lulli, Borisov 13, Serafini ne, Polonara 34. Coach: Ramagli.

MONTEGRANARO: Karl 8, Perini ne, Vallasciani ne, Nicevic ne, Zoroski 13, Di Bella 18, Mazzola 8, Piunti 6, Fenati, McNeal 19, Ivanov 21. Coach: Valli.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-04-2012 alle 22:57 sul giornale del 26 aprile 2012 - 749 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, Montegranaro, teramo, premiata montegranaro, sutor

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ygm





logoEV
logoEV