Micro Green Logistic: 11mila Km risparmiati per le aziende del distretto calzaturiero

3' di lettura 23/04/2012 - “Micro Green Logistic” é il progetto ideato e promosso dalla CNA con la partecipazione di Manas e le imprese contoterziste ad essa collegate che ha coinvolto 40 aziende del distreto calzaturiero maceratese e fermano . Il progetto é stato presentato presso la BCC di Civitanova Marche e per l'occasione é intervenuto anche il ministro dell'ambiente Clini che ne ha lodato i risultati.

Grazie alla collaborazione con l’Universitá di Camerino é nata una piattaforma innovativa che le aziende possono uitlizzare per prenotare per via informatica il viaggio delle merci indicando numero dei colli, tempi e destinazione. “Il progetto nasce per ottimizzare i sistemi di rete e produzione e dunque essere piú competitivi – ha detto Luigi Silenzi coordinatore regionale Federmoda CNA- ma ci siamo ben presto resi conto anche del forte impatto ambientale collegato.”

“La quantitá di automezzi che circolano nel nostro distretto é senza ombra di dubbio preoccupante – ha detto Stefano Cardinali, sindaco di Montecosaro in rappresentanza dei 27 comuni del distretto calzaturiero – oltre a essere collocati nel basso bacino del Chienti, sito giá interessato da un forte inquinamento, le PM10 salgono in continuazione. Un protocollo che limita la circolazione dei mezzi esiste giá, ma é di difficile applicazione. Il progetto in questione invece descrive la soluzione migliore al problema riducendo la circolazione dei mezzi pesanti”.

L’appoggio dei sindaci sembra essere proprio l'elemento essenziale alla buona riuscita del progetto infatti tra i problemi di applicazione, sembra che lo scoglio maggiore sia la resistenza culturale delle imprese nel territorio, “La messa in rete delle conoscenze é la vera ricchezza che ci permetterá di superare quella marchigianitá, che a volte diventa un limite – ha detto Sara Giannini asessore regionale alle attivitá produttive- Il progetto costa poco e questo non va sottovalutato, inoltre permetterebbe di sviluppare strategie di marketing rivolte a potenziali clienti che acquistano prodotti sostenibili. ”

Lodi anche da parte del Ministro dell’ambiente Corrado Clini “E’un meccanismo che crea valore perché ottimizza i tempi – ha concordato il ministro - oltre a semplificare il trasporto delle merci crea sinergia d’impresa. Chiederó certamente che mi vengano date piú informazioni, cosí da poter pensare ad un progetto su scala nazionale. ”

Significativi i numeri che raccontano i vantaggi economici e ambientali del progetto “Micro Green Logistic”. Nei primi tre mesi del 2012 le 40 aziende partecipanti hanno percorso 9mila Km rispetto ai 20mila dello stesso periodo dell’anno passato con il tradizionale sistema di movimentazione merci: 11mila Km in meno con una riduzione delle distanze percorse pari al 55,92%. Importante anche l’abbattimento delle emissioni di C02, ben il 42,69% . Con il sistema tradizionale nei primi tre mesi dell’anno le aziende interessate avrebbero prodotto 3.075 Kg di C02, rispetto agli attuali 1.762,22, e consumato 1.465 litri di carburante invece di 903,7, ben il 38,1% in meno. Analizzando l’azienda tipo del distretto risulta che il nuovo sistema logistico permette alle singole imprese un risparmio tra i 9mila e i 15mila euro tenendo conto dei risparmi carburante, pari al 17,36%, sul personale e su quota parte dei costi fissi.

Se solo il 30%, cioè 1329, delle aziende del distretto calzaturiero maceratese/fermano, costituito da 3.389 piccole e medie imprese e da 1.039 grandi, aderisse a “Micro Green Logistic” si eviterebbe di percorrere ogni anno una distanza di oltre 21 milioni di Km, verrebbero abbattute le emissioni di C02 di ben 2.412,55 tonnellate, si otterrebbe un risparmio sul costo del carburante superiore ai 3 milioni di euro e si toglierebbero dalla strada mille veicoli che se messi in fila raggiungono ben 8 Km. “Occorre riflettere anche sul tempo risparmiato dai soggetti coinvolti – ha detto Alessandro Ruta, responsabile logistica Manas – tempo che é stato re-investito nella produttivitá aziendale o nel miglioramento della qualitá della vita.”








Questo è un articolo pubblicato il 23-04-2012 alle 21:07 sul giornale del 24 aprile 2012 - 903 letture

In questo articolo si parla di macerata, fermo, civitanova marche, stefano cardinali, elisa tomassini, corrado clini, micro green logistic, car sharing

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/yax





logoEV
logoEV