Pedaso: 25 aprile, spettacolo teatrale all'insegna della memoria

25 aprile 2' di lettura 20/04/2012 - Una serata di prosa, danza e musica all’insegna della memoria. La proposta è dell’associazione “Scuola Giovanni Paolo II° Anivorano Nord-Madagascar” che invita allo spettacolo teatrale “A te volo col pensiero…” in programma al cinema teatro Valdaso di Pedaso mercoledì 25 aprile alle ore 21.

La rappresentazione, pensata da Stefania Pasquali e Angelo Talamonti fondatori dell’associazione e condivisa con entusiasmo da Laura e Mauro Giommetti del Teatro inStabile di Altidona che ne hanno curato la regia, vede anche il coinvolgimento delle associazioni Altidona Belvedere e Avis di Altidona, il patrocinio del Comune di Pedaso e la collaborazione del Parroco Don Ubaldo Ripa che ha consentito l’utilizzo del cinema teatro. Alla serata interverrà anche la cantante professionista Angela Boerio, che con la sua splendida voce farà da cornice all’evento. La data dell’iniziativa, il 25 aprile, è stata scelta non a caso. Il tema conduttore dello spettacolo infatti è “la memoria” legata ad un tempo storico permeato di tanti orrori, che non si deve assolutamente dimenticare. Brani di lettere inedite, provenienti da varie zone di guerra saranno lette dai ragazzi della scuola di formazione del Teatro inStabile di Altidona, e sarà ospite della serata il signor Antonio Millozzi rappresentante italiano della Fondazione Monte San Martino Trust (con Sede a Londra), nata nel 1989 per mano di J. Keith Killby, ex prigioniero di guerra detenuto al Campo di concentramento di Servigliano durante la Seconda Guerra Mondiale, che ha dato vita al Trust assieme ad altri reduci del conflitto.

La Fondazione assegna delle borse di studio per l'apprendimento della lingua inglese a giovani italiani, in segno di riconoscenza nei confronti del popolo italiano che ha assistito migliaia di prigionieri di guerra in fuga dalle truppe nazi-fasciste dopo l'armistizio del settembre 1943. Lo spettacolo vuole dunque far riflettere sul fatto che ancora oggi si contrappongono nella pace e nella guerra due modi essenziali del vivere e che le culture e le civiltà del mondo si sono affermate spesso su principi di impulsi distruttivi, lanciando un richiamo all’Amore come valore universale e il messaggio che migliorare la qualità della propria esistenza e quella degli altri è sempre possibile. In questo senso, i fondi raccolti con l’occasione andranno a sostegno di progetti rivolti all’infanzia del Madagascar, sostenuti dall’Associazione Scuola Giovanni Paolo II° di Altidona.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-04-2012 alle 17:29 sul giornale del 21 aprile 2012 - 853 letture

In questo articolo si parla di attualità, centro servizi volontariato, 25 aprile, fermo, pedaso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/x3c





logoEV
logoEV