Assegnate le borse di studio intitolate al Cav. Ferracuti a due giovani studentesse fermane

borse di studio 1' di lettura 18/04/2012 - Sono state assegnate oggi due borse di studio intitolate al Cav. Daniele Ferracuti, importante personaggio della storia cittadina che esercitò la professione di geometra realizzando importanti opere pubbliche tra cui l’Ospedale Civile, il campo sportivo intitolato a Bruno Recchioni, il convitto Montani. Insignito nel 1952 del Cavalierato dall’allora Presidente della Repubblica Einaudi, Ferracuti ha sempre sostenuto l’importanza degli studi per l’emancipazione degli individui aiutando, in modo discreto ma assiduo, diversi giovani seriamente motivati allo studio.

Nel 1974, alla sua morte, lasciò al Comune di Fermo un legato testamentario consistente in una borsa di studio da destinare a giovani fermani meritevoli e bisognosi. Stamattina il Sindaco Brambatti, ricordando la figura del Cav. Daniele Ferracuti, ha accolto, insieme ai professori Daniela Ferracuti e Camillo Aleanzi, componenti del Comitato per l’assegnazione delle borse di studio, le studentesse Laura Valente e Silvia Luciani, frequentanti l’ultimo anno delle Facoltà di Lettere Classiche e Giurisprudenza dell’Università di Macerata, per consegnargli due assegni del valore di 2.500 euro ciascuno. “Un atto significativo” ha sottolineato il Sindaco “in riconoscimento dell’impegno che queste meritevoli laureande hanno messo e stanno mettendo nel loro lavoro di formazione universitaria.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2012 alle 17:52 sul giornale del 19 aprile 2012 - 1045 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/xWj





logoEV
logoEV