Zaffini (Lega): il campanilismo esiste ed è sempre a vantaggio di Ancona e Fabriano

roberto zaffini 1' di lettura 15/04/2012 - Non ci sembra strano che novecentomila euro di contributi pubblici comunitari siano stati indebitamente percepiti così come hanno scoperto i finanzieri tra Ancona e Fabriano.

Il Governatore Spacca parla continuamente di non fare campanilismi e localismi ma noi constatiamo ogni giorno che il campanilismo esiste eccome e questo sempre a vantaggio della provincia Ancona Fabriano, sua roccaforte elettorale.

In questo caso anche in maniera truffaldina dato che 10 persone sono state denunciate per truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, europee, statali e regionali.

Gravissimo il coinvolgimento anche di funzionari della Regione Marche che concedevano i finanziamenti pur in assenza dei requisiti di legge.

Ma ci chiediamo, le banche non dovrebbero prima di erogare i finanziamenti avere tutte le garanzie della regolarità dei requisiti e dei progetti?
Perché con alcuni si è oltremodo intransigenti erogando fondi ad avanzamento lavori, come in alcuni casi di mia conoscenza nella mia provincia, e con altri no?

Quello che ci preoccupa seriamente sono i controlli che vengono effettuati da funzionari regionali di cui per ovvi motivi non abbiamo la certezza della trasparenza.
A questo punto chiediamo anche il controllo e la regolarità dei recenti fondi Bei che vede la provincia di Ancona recepire più di un terzo dell'intero importo erogato ovvero di 100 milioni di euro che non sono bruscolini!


da Roberto Zaffini
Consigliere Regionale Fratelli d'Italia-AN





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-04-2012 alle 17:37 sul giornale del 16 aprile 2012 - 730 letture

In questo articolo si parla di politica, lega nord, roberto zaffini, Consigliere Regionale Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/xOo





logoEV
logoEV