Porto Sant'Elpidio: eletto il nuovo consiglio comunale dei ragazzi

3' di lettura 19/12/2011 -

La prima seduta di insediamento si è svolta lo scorso mercoledì 7 dicembre presso la sala consiliare di Villa Murri alla presenza del sindaco Mario Andrenacci, del presidente del consiglio Mariano Langiotti, dell’assessore alle politiche culturali Annalinda Pasquali, del vice sindaco Monica Leoni e dei consiglieri Carlo Vallesi, Antonio Albunia, Filippo Berdini e Federico Costantini.



Dopo il saluto al sindaco, agli assessori ed ai consiglieri uscenti i nuovi consiglieri hanno effettuato la convalida degli eletti.

I 12 ragazzi che si sono spontaneamente candidati alla carica di sindaco sono poi passati ad esporre brevemente i punti più importanti che avrebbero caratterizzato il loro programma una volta eletti. Al termine, coloro che ne avevano diritto, hanno svolto una regolare votazione finalizzata ad eleggere il nuovo primo cittadino.

Tra tutti, il maggior numero di preferenze è andato a Leonardo Andrenacci, figlio del primo cittadino elpidiense. "Troppo spesso- ha spiegato quest’ultimo- la politica è percepita come qualcosa di negativo da cui stare lontani. Per avere una prospettiva diversa, è necessario sensibilizzare i cittadini sull’importanza della partecipazione personale, per arrivare a costruire una cittadinanza attiva ed un’appartenenza consapevole alla comunità.

Tale lavoro non può che cominciare dalle fasce d’età più giovani: i ragazzi, infatti, sono gli adulti di domani e rappresentano la possibilità di realizzare un cambiamento. Occorre partire da loro e, soprattutto, con loro per creare un futuro con adulti più presenti nella vita democratica delle comunità. Il consiglio comunale dei ragazzi si inserisce proprio in quest’ottica e permette di porre delle basi importanti per la crescita dei nostri ragazzi".

"Il Consiglio comunale dei ragazzi si è rinnovato nello statuto e nelle componenti- ha concluso l’assessore alle politiche culturali Annalinda Pasquali- dopo diversi tavoli aperti tra l'Assessorato alla istruzione e politiche giovanili, la presidenza del Consiglio e i docenti tutor delle scuole primarie e secondaria di primo grado cittadine è stato modificato lo statuto: la novità sostanziale è la permanenza degli eletti per due anni.

Nelle esperienze passate ci si era resi conto che un solo anno non consentiva ai giovanissimi di entrare nello spirito del Consiglio e di portare concretamente avanti con l’Amministrazione Comunale le proposte emerse nei loro tavoli di lavoro. Inoltre, la presenza di studenti delle elementari e delle medie insieme all’interno del Consiglio Comunale dei Ragazzi favorisce la relazione tra ragazzi di età prossime, ma spesso divisi da amicizie e scelte del tempo libero. Infine, ma non ultimo, desidero ricordare il valore che l’esperienza offre ai giovanissimi amministratori: impareranno sicuramente a guardare la città con occhi diversi, partecipando attivamente al suo governo".

Gli insegnanti tutor, ai quali va il merito di aver portato avanti questo importante progetto, sono: Serenella Frapiccini, Maria Belà, Gioia Genovese e Ileana Cochetti. I nuovi baby- assessori invece sono: Alessio Marcotulli, Francesca Ruoppo, Agnese Bonifazi, Nicola Bellabarba, Giorgia Montelpare, Camilla Cucco, Alessandro Galieni, Pasquale Rosa, Alessia Ercolani.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-12-2011 alle 16:20 sul giornale del 20 dicembre 2011 - 657 letture

In questo articolo si parla di attualità, consiglio comunale dei ragazzi, mario andrenacci, porto sant'Elpidio, Comune di Porto Sant'Elpidio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/s91





logoEV
logoEV