Basket: la Fabi battuta a Casale 87-82

basket 3' di lettura 27/11/2011 -

La Fabi Shoes non riesce a portare a casa la vittoria dal Palaferraris di Casale: successo per i padroni di casa che si sono imposti col punteggio di 87-82, al termine di una gara combattuta fino alla fine. Per i gialloblù è la sesta sconfitta di fila, la seconda da quando Valli è in panchina. Una sconfitta pesante per la classifica che vede ora la Sutor ultima a quota 2 con Teramo, mentre Casale riesce a salire a 4 con questa che è la seconda vittoria consecutiva.



Ancora priva di Kirksay, la Fabi ha ceduto solo alla fine dopo una gara in cui ha tirato con percentuali discrete (57% da 2, ma 29 da 3), ma ha pagato anche oggi una partenza deficitaria e un primo quarto terribile come accaduto con Bologna ed in altre occasioni quest’anno. Novità in quintetto per Valli che si affida a Zoroski da play titolare (8 assist alla fine) con Karl in ala, motivato dalla presenza di papà George, allenatore dei Denver Nuggets. Il primo quarto è da incubo per la Sutor. Ivanov regge l’urto dei padroni di casa, quasi infallibili in attacco, segnando 10 punti senza errori al tiro. Ma l’accelerazione di Casale arriva negli ultimi 2 minuti: Shakur e Martinoni aprono con due bombe il parziale che proiettano la Novipiù addirittura a +12 (31-19) alla chiusura del primo quarto. La squadra di Crespi si presenta con un 5/5 da 3 a riposo e la gara sembra già archiviata quando Stevic segna a metà secondo quarto il 42-23. La reazione però non si fa attendere ed è guidata da Zoroski e dal solito Ivanov, gigantesco anche nel tiro da 3, che riportano la Fabi in linea di galleggiamento: si va negli spogliatoi con i gialloblù sotto 50-40 e la partita apertissima. Per Ivanov 18 punti e 5 rimbalzi, tutti offensivi, nel primo tempo, 25+9 alla fine.

La rimonta prosegue anche nel secondo tempo: Casale stringe i denti e resiste con lo straripante Shakur ed il centrone Chiotti (doppia doppia anche stasera), mentre la Fabi tocca addirittura il -6 (56-50) col gioco da 3 punti di Ivanov, ma è costretta a rimanere a distanza. L’ultimo periodo si apre sul 68-59, ma la Sutor con Di Bella, Antonutti e McNeal piazza il parziale che riapre definitivamente la gara: dopo 3 minuti è 72-68 per i padroni di casa che però con l’immenso Chiotti riprovano la fuga. 4 punti in fila del buon Brunner riportano però la Fabi sotto 78-76 e accendono la speranza del gruppo di splendidi tifosi giunti da Montegranaro. E’ ancora Brunner ad arginare il tentativo di fuga di Casale e la Fabi arriva ad una manciata di secondi dal termine sotto 85-82 ma con la palla in mano. Purtroppo però dalla rimessa decisiva ne esce una banale palla persa e la Sutor deve dire addio alle speranze di sbancare il Palaferraris e rinviare ancora l’appuntamento con la vittoria.

Grande rammarico per la squadra di Valli che ha pagato ancora una partenza decisamente deficitaria, e qualche errore in un finale in cui si poteva sperare anche di portare a casa i 2 punti. Purtroppo continua la serie di sconfitte ma bisogna sottolineare anche quanto di buono fatto da una squadra parsa in crescita. Su queste basi si può guardare con fiducia alla sfida di sabato con Treviso, sfida a questo punto già decisiva per il nostro futuro.

Questi i tabellini del match:

Novipiù Casale Monferrato-Fabi Shoes Montegranaro 87-82 (31-19, 50-40, 68-59)

Casale Monferrato: Malaventura 5, Gentile 11, Nnamaka 5, Pierich, Martinoni 5, Chiotti 16, Temple 14, Stevic 4, Shakur 17, Janning 10, Ferrero ne. All. Crespi.

Montegranaro: Karl 5, Antonutti 4, Nicevic, Zoroski 8, Di Bella 9, Mazzola 2, McNeal 12, Brunner 17, Ivanov 25, Perini ne, Piunti ne. All. Valli.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-11-2011 alle 23:15 sul giornale del 28 novembre 2011 - 485 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, Montegranaro, premiata montegranaro, sutor

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/se6





logoEV
logoEV