Basket: Montegranaro, il patto tra la squadra e i tifosi

basket generico 3' di lettura 19/11/2011 -

Alessandro Crovetti, neo direttore generale della Sutor, ha introdotto gli argomenti della serata, spiegando e approfondendo gli accadimenti del dopo Biella. Ha confermato l'impegno della Triade di voler con grande forza raggiungere l'obiettivo più importante della stagione: la salvezza, la permanenza in serie A.



Coach Giorgio Valli è stato chiaro “Dobbiamo lavorare tanto per riportarci in linea di galleggiamento, la difesa prima di tutto, e da lì poi scaturirà tutto il resto. Abbiamo bisogno di tutta la nostra gente, dobbiamo risalire in classifica, ma tutto non accadrà in una partita e quindi pazienza innanzitutto. La cosa importante che ho trovato in questa Fabi Shoes è che ho a disposizione degli ottimi professionisti, un buon gruppo, gente pronta a lavorare duro come voglio io”. Fabio Di Bella, il capitano gialloblu è stato sincero, non si è nascosto dietro ad alibi consueti “Sono qui a chiedere scusa a nome della squadra. Le cose non sono andate bene fino ad ora, dopo la prima sconfitta e poi la seconda abbiamo perso fiducia ed abbiamo commesso errori banali. È ovvio che siamo tutti molto dispiaciuti per il fatto che la società abbia esonerato Drucker perchè è chiaro che non è solo colpa sua, ma anche colpa nostra. Ora comincia un nuovo corso e noi vogliamo saltarci fuori, con la società, con coach Valli e soprattutto con voi che siete il nostro pubblico, al quale chiediamo ancora tanto sostegno e carica”.

Vittorio Perticarini, il direttore sportivo montegranarese, memoria storica del Club è stato esplicito “E' in questi momenti che si deve dimostrare unità, compattezza e se questo lo dobbiamo garantire noi dall'interno dello spogliatoio sono certo che tutta la nostra gente, ora diventata così numerosa con l'aggiunta dei nuovi tifosi anconetani, ci starà vicino, ci sosterrà e ci permetterà di superare questo difficile momento”. E' il patto per la salvezza, il patto del Bar del Commercio, che è stato siglato di fatto con le parole di tutti i tifosi i quali hanno confermato con forza il loro sostegno alla società, allo staff tecnico, ai giocatori. “Sappiamo che è un campionato difficile – è stato il coro unanime – che ogni anno è un miracolo che la Sutor Montegranaro partecipi a questa grande competizione, e quindi siamo storicamente preparati ad affrontare momenti critici. L'importante per noi è vedere che i ragazzi in campo diano il massimo, siano compatti e ci provino fino in fondo a vincere, con lo spirito di onorare la maglia gialloblu della Sutor”.

Tariq Kirksay, infortunatosi lo scorso 23 ottobre all'inizio della gara Fabi Shoes-Virtus Roma, è stato nuovamenete visitato dal professor Raoul Zini. Il controllo è stato positivo nel senso che il decorso è in linea con la prognosi stilata due giorni dopo l'accaduto. Kirksay, che sta svolgendo sedute di riabilitazione in acqua, oltre ad esercizi di potenziamento muscolare con il fisioterapista della Sutor Marco Minnucci, a breve inizierà il recupero atletico sul campo di gioco con i preparatori Paolo Cucchi e Walter Allotta. In relazione allo sviluppo di questo protocollo Kirksay sarà poi messo a disposizione per gli allenamenti di coach Giorgio Valli.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-11-2011 alle 17:19 sul giornale del 21 novembre 2011 - 586 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, Montegranaro, premiata montegranaro, sutor

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/rSp





logoEV
logoEV