Grottazzolina: Gassman e Max Tortora premiano la scuola Pupilli per lo spettacolo 'Noi Crediamo'

1' di lettura 13/11/2011 -

Lo spettacolo “Noi crediamo” messo in scena dai ragazzi e dagli insegnanti della scuola media Pupilli di Grottazzolina ha ricevuto a Roma la segnalazione speciale dall’associazione culturale Teatro Giovane Premio Michele Mazzetta.



La giuria, composta tra gli altri da Alessandro Gassman, Max Tortora e Anna Mazzamauro, ha premiato il lavoro degli alunni grottesi “per l’esame rigoroso della storia risorgimentale, fatto con viva partecipazione e con una discreta perizia drammaturgia”.

“Noi crediamo” era stato rappresentato a giugno nel teatro comunale di Grottazzolina.

Al centro della piéce, pensata come omaggio al 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia, gli “incontri impossibili” fra tre studenti e altrettanti protagonisti della storia e della cultura patrie: l’ eroe dei due mondi, Giuseppe Garibaldi, Tancredi Falconieri, protagonista del Gattopardo” di Tomasi di Lampedusa, e Rosso Malpelo, il ragazzo
minatore della novella di Verga, tutti interpretati dagli alunni delle classi III della Pupilli, sotto la guida dei docenti Marisa Monaldi, Michela Moriconi, Cristina Lanotte e
Stefano Bracalente.

Il testo aveva tra l’altro vinto anche il premio speciale della giuria del concorso organizzato dalla CISL "W l'Italia".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2011 alle 15:30 sul giornale del 14 novembre 2011 - 944 letture

In questo articolo si parla di teatro, attualità, storia, alessandro gassman, grottazzolina, daniela testa, scuola pupilli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/rBL





logoEV
logoEV