Il 'Nabucco' di Verdi apre la Stagione d’Opera del Teatro dell’Aquila

Nabucco 2' di lettura 21/10/2011 -

Al via l’attesa Stagione d’Opera 2011 del Teatro dell’Aquila che presenta un cartellone di assoluto rilievo a cominciare dal “Nabucco” di G. Verdi in scena domenica 23 ottobre alle ore 21. L’opera verdiana, programmata nell’ambito delle celebrazioni per i 150 dall’Unità d’Italia, vedrà in apertura l’esecuzione, da parte dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese e del Coro “Fondazioni all’Opera”, dell’Inno Nazionale.



La prima come sempre sarà preceduta dalla serata di gala, a partire dalle ore 19.30, durante la quale il pubblico invitato verrà accolto in Teatro dall’Amministrazione Comunale in un momento di convivialità sobria ed elegante. L’opera “Nabucco” è frutto della consolidata collaborazione con la Società della Musica e del teatro Primo Riccitelli di Teramo, nell’ambito del Progetto “Fondazioni all’Opera” promosso dalle Fondazioni Carifermo e Tercas.

Da sempre fra i titoli operistici più amati dal pubblico, “Nabucco” torna a Fermo per la quarta volta, dopo le rappresentazioni del 1844, 1984 e la più recente del 2003 in coproduzione con la Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi a firma del regista croato Petar Selem e per la direzione di Carlo Palleschi. In scena in questa stagione 2011 l’Orchestra Sinfonica Abruzzese ed il coro “Fondazioni all’Opera”, maestro concertatore e direttore Marcello Bufalini, maestro del coro Paolo Speca, mentre la regia è affidata a Nicola Zorzi. Seguiranno nel prestigioso programma della Stagione d’Opera fermana, “Elisir d’Amore” di G. Donizetti, sabato 5 novembre alle ore 21 e domenica 6 novembre alle ore 17.

Il giocoso melodramma donizettiano rinsalda la coproduzione con la Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi, Teatri S.p.a. di Treviso e Teatro Sociale di Rovigo. Il cartellone si chiuderà con “Rigoletto” di Giuseppe Verdi, sabato 3 dicembre alle ore 21 e domenica 4 dicembre alle ore 17. Quest’ultima opera è stata realizzata in coproduzione con Associazione Sferisterio Macerata, i Teatri del Circuito Lirico Lombardo e Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi.

La Stagione operistica del Teatro dell’Aquila è resa possibile anche grazie al contributo significativo di sponsor privati: quest’anno come main sponsor vi è l’azienda “Alberto Guardiani”.

Per informazioni e prenotazioni: Biglietteria del Teatro dell’Aquila: tel./fax 0734.284295; biglietteriateatro@comune.fermo.it.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-10-2011 alle 17:04 sul giornale del 22 ottobre 2011 - 702 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/qGC





logoEV
logoEV