Educazione ambientale e vigilanza: corsi formativi di guardie ecologiche volontarie

2' di lettura 20/10/2011 -

Le Guardie Ecologiche Volontarie (GEV) sono cittadini che offrono impegno e tempo libero gratuitamente per una pubblica utilità e pertanto, unicamente quando svolgono servizio autorizzato, risultano essere Pubblici Ufficiali. In tale veste esercitano la vigilanza e hanno poteri di accertamento delle violazioni amministrative nelle materie di competenza.



Le principali attività svolte consistono nel promuovere ed informare sulla legislazione vigente in materia di tutela ambientale (Educazione ambientale), concorrere alla protezione e alla vigilanza in materia ecologica, nonché all’accertamento e alla sanzione dei comportamenti di coloro che violano le leggi in materia di tutela dell’ambiente (Vigilanza ambientale) e svolgere servizi di vigilanza in ambito venatorio ed ittico (Faunistica-Ittica).

In quest’ottica, il Settore Vigilanza, Attività Naturalistiche, Politiche Comunitarie, ICT-CED della Provincia di Fermo organizza un corso con l’obiettivo di formare - come ribadito dal Presidente Fabrizio Cesetti - un gruppo di operatori volontari che, nel rispetto di quanto previsto dal Regolamento regionale 1/2010, possa collaborare per svolgere servizi di vigilanza faunistico-ambientale.

Per accedere al corso il candidato deve essere in possesso dei seguenti requisiti: cittadinanza italiana, maggiore età, residenza nella Provincia di Fermo, possesso del diploma di scuola secondaria di 2° grado, non aver riportato condanne penali e non aver procedimenti penali pendenti. Il corso sarà aperto ad un massimo di 30 partecipanti e si articolerà attraverso 240 ore di lezione, di cui 120 teoriche e 120 di esercitazioni pratiche, durante il periodo novembre 2011 - maggio 2012.

Le lezioni teoriche si svolgeranno in orario serale attraverso moduli di 4 ore (con orario 18-22) presso la sede della Provincia di Fermo in Viale Trento 196, mentre le esercitazioni pratiche si svolgeranno in giornate prefestive e festive attraverso moduli variabili tra le 4 e le 8 ore. La partecipazione al corso è gratuita e prevede la fornitura di dispense e appunti di lezione. Non è previsto alcun rimborso spese a beneficio dei partecipanti.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire all’VIII Settore entro il 18 novembre 2011. In caso di numero eccedente delle domande rispetto al numero programmato di partecipanti (30), saranno effettuate prove preselettive di iscrizione. Il bando e la relativa domanda possono essere reperite anche sul sito www.provincia.fm alla sezione “Avvisi e Bandi”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-10-2011 alle 15:19 sul giornale del 21 ottobre 2011 - 633 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, provincia di fermo, educazione ambientale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/qCS





logoEV
logoEV