Intervento sui plessi scolastici e sulle dichiarazioni del consigliere Cerretani

scuola 2' di lettura 12/10/2011 -

In questo primo scorcio di amministrazione, la Giunta ha impegnato la maggioranza degli investimenti nell'edilizia scolastica, sia con progetti strutturali che con ritocchi da tempo richiesti dalle direzioni ma non ancora realizzati.



La città di Fermo ha oltre 30 plessi scolastici disseminati sul suo territorio: si è consapevoli quindi che vari possono essere i disagi che si riscontrano in questi edifici. Tuttavia da subito il personale dell'Ufficio Tecnico del Comune di Fermo, sotto precisa indicazione del competente Assessorato ai Lavori Pubblici, si è attivato per affrontare le varie problematiche emerse.

Un lavoro apprezzato da docenti e dirigenti scolastici. Nonostante l'emergenza dovuta al ripristino antisismico della scuola di Capodarco che ha comportato il trasferimento dell'intera scolaresca a San Michele Lido, proprio in questa scuola sono stati fatti interventi di manutenzione e non solo: il giardino è stato ripristinato e reso riutilizzabile da questa Amministrazione durante l’estate.

Invitiamo il consigliere Cerretani a visitare anche l'ultimo piano della scuola di Lido San Michele, rimesso completamente a nuovo dal personale dell'Ufficio Tecnico: vi è stata una corsa contro il tempo, vinta da parte dei tecnici comunali, per sistemarlo in modo idoneo ad ospitare i ragazzi provenienti da Capodarco. È chiaro che il più delle risorse sono state destinate per questo intervento che ha consentito un regolare avvio dell'anno scolastico ai bambini di Capodarco che, momentaneamente, non hanno accesso alla propria scuola.

Per altri problemi l'Ufficio, come sempre, cercherà di provvedere, compatibilmente con le molteplici richieste e segnalazioni che arrivano da tante scuole. Sempre a Lido San Michele è stato risolto al meglio, e dopo richieste che perduravano da oltre un anno, il problema del trasporto per i bambini che adottano il tempo pieno.

In merito alle dichiarazioni rese alla stampa dal consigliere Cerretani in cui lamenta, tra le altre cose, una mancata ritinteggiatura non effettuata da oltre 15 anni, ci sarebbe da chiedersi come mai si preoccupi soltanto oggi dello stato della scuola di San Michele Lido non ricordando chi ha governato la città negli ultimi dieci anni. Forse farebbe bene a rivolgersi ai consiglieri di opposizione che le siedono accanto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-10-2011 alle 15:23 sul giornale del 13 ottobre 2011 - 493 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, fermo, Comune di Fermo, interventi, aula, plessi scolastici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/qjG





logoEV
logoEV