Al via incontri di formazione per i consiglieri comunali

Consiglieri comunali 2' di lettura 17/09/2011 -

Un consiglio comunale laboratorio di “buona politica” attraverso la formazione dei consiglieri.



È questa la formula individuata dalla Presidenza del Consiglio Comunale, una serie di incontri su argomenti relativi a normative, statuto, regolamenti, strumenti finanziari, responsabilità del consigliere nonché dimensione etica della politica affidati a docenti esperti quali la d.ssa Serafina Camastra, segretario generale del Comune di Fermo, dirigenti e funzionari del Comune di Fermo come il dr. Michelangeli e le dottoresse Paoloni e Mezzabotta per chiudere poi con il dr. Giovanni Finucci, già Presidente della Corte di Appello de L’Aquila e il Prof. Luigi Alici dell’Università di Macerata. Gli incontri, illustrati stamattina nel corso di una conferenza stampa cui sono intervenuti il Sindaco Brambatti, il presidente del Consiglio Comunale Lanciotti e la stessa Segretaria Camastra insieme ad un folto gruppo di consiglieri comunali, si terranno a partire da sabato 24 settembre al mattino presso il Palazzo dei Priori per proseguire poi sino al 29 ottobre. “Un’esigenza avvertita e richiesta dagli stessi consiglieri” ha esordito il Presidente Lanciotti “anche perché per molti di loro si tratta di una esperienza nuova, nella convinzione di assicurare un servizio migliore e più efficace alla comunità a partire dal suo cuore democratico, il Consiglio Comunale.”

Un corso a costo zero per il Comune e “per questo – ha proseguito Lanciotti – voglio ringraziare i docenti che hanno dato la loro disponibilità per tale iniziativa.” Lanciotti ha poi informato che è stato anche attivato un indirizzo di posta elettronica certificata per l’invio ai consiglieri comunali delle comunicazioni generali, convocazioni, atti, etc… che consentirà non solo un risparmio per il Comune ma permetterà anche “una maggior partecipazione alla vita amministrativa della città da parte dei consiglieri.” “Felice iniziativa” ha sottolineato il Segretario Camastra, “meritevole perché nella mia lunga esperienza amministrativa ho potuto verificare come il linguaggio amministrativo a volte risulti incomprensibile a molti. È importante far capire cosa stiamo facendo in Comune, a cominciare da come si “legge” un atto. È una questione di trasparenza che va sostenuta ed incentivata.” Per questi motivi il corso avrà un approccio fortemente operativo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-09-2011 alle 16:46 sul giornale del 19 settembre 2011 - 1029 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/prR





logoEV
logoEV