Grande successo di pubblico e riscontri di qualità per le proposte estive della biblioteca

biblioteca 2' di lettura 06/09/2011 -

Un’estate di soddisfazione per la Biblioteca Civica. Il gradimento manifestato dalla Città e dai turisti nei confronti delle iniziative proposte nei mesi di luglio e agosto è stato davvero alto.



Il servizio di Bibliobus – Libri in giro, che ha portato tutti i giorni sul litorale fermano e sangiorgese narrativa per adulti ed editoria per bambini e ragazzi, ha consentito di effettuare complessivamente circa 1000 prestiti, con soddisfazione di bagnanti, turisti italiani e stranieri amanti della lettura sotto l’ombrellone. Grandi numeri anche per le visite serali alla Biblioteca nei giovedì del mercatino: i visitatori quest’anno sono stati circa 5000 nelle sale storiche ed oltre 1400 nella nuova Biblioteca Ragazzi inaugurata in piazza del Popolo.

Hanno sicuramente giovato alla terza edizione di “Biblioteca con vista”, unitamente al fascino insostituibile della piazza animata dal mercatino che si può godere dal passetto illuminato, una serie di fattori concomitanti: in primo luogo l’apertura dei nuovi spazi, a partire dall’accesso da Piazza del Popolo con ascensore di collegamento tra i piani; le incursioni musicali offerte dal flautista Giuseppe Teodori, che hanno accompagnato lo stupito aggirarsi di fermani e di turisti attraverso le belle sale illuminate della biblioteca; le visite guidate organizzate durante il periodo di apertura, con la presentazione e la descrizione di edizioni antiche originali; la possibilità di accedere direttamente e con biglietto ridotto, attraverso il passetto, alla Sala del Mappamondo e alla mostra evento dell’estate: “Licini e Morandi. Divergenze parallele”, grazie alla collaborazione della Cooperativa Sistema Museo che gestisce i percorsi espositivi del Palazzo dei Priori e che ha riscontrato un sensibile aumento delle presenze grazie all’iniziativa; l’allestimento, nel Gabinetto delle Stampe e dei Disegni adiacente al passetto, della mostra “A tavola! Fogli grafici della Biblioteca Civica di Fermo dal XVI al XIX secolo”, che ha incantato il pubblico per la qualità della selezione di opere proposte e per l’accattivante percorso attraverso i temi della tavola e della mensa, tra incisioni sacre e profane.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-09-2011 alle 18:31 sul giornale del 07 settembre 2011 - 919 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/o55





logoEV
logoEV