'Premio Friuli Venezia Giulia Fotografia' al fermano Romano Folicaldi

fotografia 4' di lettura 21/07/2011 -

Sabato 23 luglio a Spilimbergo verrà assegnato, per la sezione “Autore italiano”, il Premio Friuli Venezia Giulia Fotografia al fermano Romano Folicaldi, medico e fotografo legato da una profonda amicizia a Luigi Crocenzi (a cui l’Amministrazione provinciale di Fermo aveva dedicato due importanti eventi espositivi tra il gennaio ed il febbraio 2011 presso Villa Vitali a Fermo e presso la Sala Arte 2000 di Montegranaro).



Alla premiazione parteciperanno sia l’Assessore alla Cultura della Provincia di Fermo Giuseppe Buondonno, che il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo Amedeo Grilli.

“Sono felice - afferma Buondonno – innanzitutto, come ovvio, perché si tratta di un premio che Folicaldi merita ampiamente, sia come fotografo che come espressione di un legame generazionale ed intellettuale, ma che, inoltre, dà prestigio a tutto il territorio fermano e premia anche il lavoro che stiamo facendo per la fotografia. Ricordo anche che nel 2008 fu premiato Mario Dondero, che possiamo definire fermano d’adozione.
Quella di Splimbergo sarà inoltre l’occasione per presentare ad una platea internazionale il progetto ‘Archivio fotografico della Provincia di Fermo - Fototeca Provinciale’, che avrà sede ad Altidona, il cui protocollo d’intesa è stato siglato nel giugno scorso. Si tratta di una struttura pubblica permanente, attraverso la quale sarà possibile intensificare e qualificare ulteriormente la nostra attività di valorizzazione dell’arte fotografica”.

“E’ un onore ricevere il Premio Friuli Venezia Giulia a Spilimbergo - afferma Romano Folicaldi - dove ha la sede l’importante Centro di ricerca e archiviazione della fotografia (CRAF), che da 25 anni consegna questo riconoscimento ai più importanti fotografi, tra cui Mario De Biasi, Gianni Berengo Gardin e Mario Giacomelli. Questo premio rappresenta un’ottima occasione per immergersi nella fotografia e per attuare riflessioni su quello che era e su quello che potrà essere.
Le connessioni tra il CRAF e Fermo sono molto intense, persino con dei risvolti internazionali, com’è accaduto per la recente mostra sulla fotografia ed il Neorealismo in Italia, la quale dopo essere stata esposta a Fermo, ha fatto tappa a Roma presso il Museo di Roma in Trastevere e alla NYFA New York Film Academy”.

“Il Premio Friuli Venezia Giulia Fotografia 2011, giunto alla XXV edizione, - ribadisce Walter Liva, Coordinatore del CRAF - viene conferito a Romano Folicaldi per il ruolo avuto tra i protagonisti del CCF Centro per la Cultura nella Fotografia sorto a Fermo negli anni ’50, insieme a Luigi Crocenzi, Alvaro Valentini, Renzo Renzi, Giuseppe Brunamontini, Sergio Danielli, Luigi Ricci e le tante altre grandi personalità della fotografia e della cultura delle Marche, operando, contemporaneamente al Gruppo Friulano per una Nuova Fotografia di Spilimbergo, nella nascita e nell’affermazione della fotografia intesa come fatto culturale, con una risonanza nazionale e internazionale, dal quale si è anche originata la struttura portante del linguaggio dell’attuale fotografia italiana.
Il conferimento del Premio intende anche sottolineare il ruolo di trait d’union tra la generazione di Folicaldi e Crocenzi con quelle dei giovani fotografi marchigiani, continuità che è testimoniata anche dall’impegno della Provincia di Fermo per la costituzione della fototeca provinciale.

Posso dire, inoltre, come ricordava anche il Presidente del CRAF Renzo Francesconi in occasione dell'inaugurazione della mostra lo scorso 30 gennaio a Villa Vitali a Fermo, che questo Premio significa anche sottolineare come il mondo della cultura - ma non solo - debba operare per ‘reti’ nelle quali ogni polo che le va a costituire assume non solo pari dignità culturale (come cerchiamo di sottolineare nel rapporto tra Fermo e Spilimbergo), ma gli viene attribuito anche pari valore, come si coglie dall'assegnazione del Premio FVG a Folicaldi”.

Soddisfazione è stata espressa anche dal Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo Amedeo Grilli. “Mi rallegro con Romano Folicaldi per il riconoscimento alle qualità artistiche di un fotografo che, con la sua capacità espressiva, ha documentato e divulgato, raccontando per immagini, la vita del nostro territorio”

INFO:
www.craf-fvg.it/ita






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-07-2011 alle 19:49 sul giornale del 22 luglio 2011 - 971 letture

In questo articolo si parla di attualità, fotografia, fermo, provincia di fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/nDP





logoEV
logoEV