S.Elpidio: 'Sant’Elpidio Jazz Festival', concerto di Jeremy Pelt ed il suo quintetto

Jeremy Pelt 2' di lettura 11/07/2011 -

Ottavo appuntamento con il Sant’Elpidio Jazz Festival - circuito Jazz di Marca, organizzato dall’Associazione Syntonia Jazz diretta da Alessandro Andolfi con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Sant’Elpidio a Mare – Assessorato alla Cultura e al Turismo, il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero per i Beni e le attività culturali, dell’Assemblea Legislativa delle Marche, della Provincia di Fermo, del Comune di Porto San Giorgio – Assessorato al Turismo, della partecipazione della Camera di Commercio di Fermo, della Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo e della collaborazione di Popsophia, Veregra Street Festival e Gam Lab.



Giovedì 14 luglio, alle ore 21.30, in Piazza Gramsci (in caso di maltempo al teatro Cicconi), è infatti in programma il concerto di Jeremy Pelt ed il suo quintetto (Jeremy Pelt, trumpet; J. D. Allen, sax; David Bryant, piano; Dwayne Burno, double bass; Gerald Cleaver, dreums). Nell’occasione verrà presentato anche il suo ultimo cd “The talented Mr. Pelt”.

Jeremy Pelt è considerato il migliore trombettista della scena-jazz contemporanea, acclamatissimo dal grande pubblico statunitense e votato "Rising Star" della tromba dalla prestigiosa testata Downbeat Magazine.

Pelt nasce in California nel 1976 e si dedica alla tromba già nei primissimi anni di scuola. Trombettista in crescita continua, forte di un bel timbro e di un linguaggio articolato ed incisivo, Pelt attualmente è solista di spicco in varie band, tra le quali “Mingus Big Band”, “Ralph Peterson Quintet”, “Lewis Nash Ensemble”, con le quali si esibisce su scala internazionale (USA, Francia, Spagna, Olanda, Svizzera, Giappone, Brasile, Italia ed Inghilterra). Dopo la laurea conseguita presso la Berklee College Of Music di Boston, Jeremy Pelt è arrivato a New York nel 1998, dove è stato abile e fortunato, così da poter suonare con molte star del jazz di ieri e di oggi, mostri sacri del calibro di Jimmy Heath, Frank Wess, Keter Betts, Frank Foster, Ravi Coltrane, Winard Harper, Nancy Wilson, Bobby Short, ed inciso con il grande Wayne Shorter.
Pelt è stato, inoltre, recentemente consacrato al rango di stella di prima grandezza del jazz mondiale dalla Jazz journalist Association e dal leggendario produttore e scrittore Nat Hentoff che a lui ha dedicato un ampio articolo sul Wall Street Journal. Pelt ha recentemente prestato il prezioso sound della sua tromba anche alla Roy Hargrove Big Band, alla Village Vanguard Orchestra e alla Duke Ellington Big Band.

Info: www.peltjazz.com
www.myspace.com/jeremypeltswired






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-07-2011 alle 19:15 sul giornale del 12 luglio 2011 - 903 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare, Jeremy Pelt

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/nee





logoEV
logoEV