S.Elpidio: riqualificazione del centro storico, la pavimentazione può proseguire

2' di lettura 06/07/2011 -

“Verificato che il livello inferiore di tombe è scavato direttamente nel banco naturale, si può ritenere sufficientemente eseguita l’indagine archeologica. E’ possibile richiudere anche questo settore, previo riempimento dei silos vuoti, successiva stesura del tessuto non tessuto a protezione delle strutture e poi procedere con la posa dello stabilizzato e successiva realizzazione della soletta in cemento armato”.



E’ quanto dichiarato dalla dott.ssa Maria Cecilia Profumo, ispettrice della Soprintendenza ai Beni Archeologici delle Marche, a margine del quarto sopralluogo effettuato questa mattina in Piazza Matteotti per verificare lo stato dei luoghi dopo gli ulteriori approfondimenti (di cui aveva ravvisato la necessità il 27 giugno scorso) nell’area con sepolture a ridosso della Chiesa Collegiata. Dunque, acquisito il parere della Soprintendenza i lavori di realizzazione della nuova pavimentazione potranno proseguire anche nell’area delle sepolture che necessitava di approfondimenti.

Al termine della visita, durante la quale l’ispettrice è stata accompagnata dal sindaco Alessandro Mezzanotte, dal comandante della Polizia Municipale Magg. Francesco Mollica, dall’archeologo Francesco Melia della Cooperativa ArcheoLab, dal Responsabile dell’Area Tecnica del Comune Ing. Jan Alexander Frati, dalla direttrice dei lavori arch. Jessica Tarducci e dal titolare della ditta esecutrice dei lavori Porfirea Antonino Lo Bue, il funzionario di zona della Soprintendenza regionale ha aggiunto che “anche per quanto riguarda via Porta Canale, in merito al rinvenimento delle strutture murarie a ridosso della Chiesa Collegiata e sull’altro lato della strada, è possibile procedere con le operazioni di ripulitura e rilievo e successiva protezione”.

Lo smantellamento della vecchia pavimentazione e la realizzazione dei nuovi sottoservizi proseguirà ora da via Porta Canale fino al tratto di Piazza Matteotti davanti alla Basilica della Misericordia fino all’intersezione con Corso Baccio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-07-2011 alle 17:35 sul giornale del 07 luglio 2011 - 3445 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/m22





logoEV
logoEV