Porto S. Giorgio: torna la Festa delle Opere

Compagnia delle Opere Marche Sud 2' di lettura 04/07/2011 -

Un pieghevole rosso e bianco, due occhi azzurri che guardano attenti, che cercano di penetrare la realtà. O, meglio, di coglierla sino in fondo, occhi curiosi. Annuncia la Festa delle Opere che si terrà a Porto san Giorgio. Ha, come sempre, un titolo significativo.



Per l'edizione 2011 è stata scelta la frase del grande scrittore russo Dostoevskij. Recita così: “Se gli uomini venissero privati dell'infinitamente grande, essi non potrebbero più vivere”. Come dire, se non c'è slancio verso Qualcosa o Qualcuno fuori di noi, sopra di noi, al di là di noi, non si capirebbe perché far famiglia, costruire comunità, rispettare l'altro, lavorare e mettere su opere ed imprese. Non è letteratura, non è poesia, non è filosofia. E' un dato di fatto: senza qualcosa che spinge e che appassiona non si è più in grado di costruire, di vivere positivamente, di progredire. Senza energia non si va da nessuna parte. Due le dense giornate proposte dalla CdO Marche Sud a Rivafiorita. La prima, l'otto luglio, inizierà (ore 18:45) con un incontro sul tema caldo del momento: economia e del lavoro. Questo l'oggetto: “Ce la faremo? Una nuova impresa per un nuovo sviluppo. L'irriducibilità dell'io in azione”.

Ne discuteranno Massimo Valentini, presidente CdO Marche Sud, e Mauro Bottarelli, firma prestigiosa del giornalismo economico. Dopo l'affronto di casi concreti (Case History), le conclusioni saranno tratte dal presidente nazionale CdO Bernhard Scholz. Seguirà la cena sociale nel corso della quale, come ogni anno, verrà consegnato il premio Protagonista 2011 a chi, nel 2010, si è maggiormente distinto in attività che hanno favorito lo sviluppo socio economico del territorio.

La serata sarà animata da Otto Panzer, un famoso artista di strada. Il giorno successivo, sarà di scena il Banco alimentare con un pomeriggio (inizio ore 18:00) dedicato alla famiglia e caratterizzato da spettacoli e intrattenimento per bambini e canzoni animate. Seguiranno alcune testimonianze de “La carità all'opera”.

Interverranno Francesco Galieni, vice presidente CdO Marche Sud, e Roberto Tuorto, direttore del Banco alimentare della Campania. Quindi cena presso gli stand gastronomici e serata musicale (ore 22:00) con I Lazzari Felici e il “Napulecantanno”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-07-2011 alle 17:32 sul giornale del 05 luglio 2011 - 750 letture

In questo articolo si parla di attualità, Compagnia delle Opere Marche Sud, Festa delle Opere

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mU3





logoEV