Incontro alla Royal Pat sul tema dell' 'impresa, territorio, sport e scuola'

2' di lettura 31/05/2011 -

“Impresa, Territorio, Sport e Scuola”. Questo il tema dell'incontro svoltosi presso la sala riunioni della “Royal Pat” (un'azienda giovane, che fa ricerca, tecnologicamente avanzata, con un ruolo importante nel mercato delle porte d'ingresso), con sede a Campiglione di Fermo, in occasione della visita della squadra femminile di pallavolo Don Celso “targata” Royal Pat, che milita in serie C. All’incontro oltre alle ragazze della squadra e la dirigenza al completo e intervenuto anche il presidente della Camera di Commercio di Fermo, Graziano Di Battista.



Prima di entrare nel merito del tema accennato, tutti i presenti hanno avuto l'opportunità di visitare l’azienda, guidati per l’occasione dal suo fondatore e neo presidente della Sezione dei metalmeccanici di Confindustria Fermo, Giampiero Properzi. Molto interesse hanno suscitato le soluzioni tecnologiche avanzate per lo stoccaggio dei materiali e le varie fasi di lavorazione che portano alla realizzazione dei prodotti che la Royal Pat produce a Fermo e distribuisce in tutto il territorio nazionale.

Dopo la visita allo stabilimento l’incontro è proseguito nella sala riunioni per condividere gli obbiettivi dell’incontro con il contributo degli intervenuti. Il presidente Graziano Di Battista, oltre a complimentarsi con i titolari e la dirigenza della Royal Pat, ha evidenziato “Il ruolo reciproco di impresa e territorio che, attraverso la loro correlazione - ha detto – crea lo sviluppo dell’una che può esserci, però, solo con la crescita dell’altro.

E per la crescita non solo economica delle imprese e del territorio (il presidente Di Battista ha accennato alla crescita della qualità della vita e della salvaguardia dell'ambiente, ndr) c'è la necessità di aziende che sappiamo fare squadra e di farsi conoscere proiettando la propria immagine a livello nazionale ed internazionale, come ha fatto la Royal Pat attraverso una squadra di Pallavoco, in questo caso la Don Celso”.

Non sono mancati gli interventi su come lo sport può essere considerato una vera e propria palestra di vita anche per gli imprenditori che considerano il fare squadra, appunto, indispensabile per portare avanti un obbiettivo comune. “Obiettivo irrinunciabile per la crescita della propria azienda dove stimoli e passione - ha chiuso l'incontro il fondatore della Royal Pat, Giampiero Properzi - rivestono un ruolo fondamentale come nello sport”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2011 alle 11:38 sul giornale del 01 giugno 2011 - 978 letture

In questo articolo si parla di scuola, economia, sport, impresa, territorio, Camera Commercio Fermo, royal pat

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ltq





logoEV
logoEV