x

SEI IN > VIVERE FERMO > POLITICA
comunicato stampa

Idv: nessun ‘dimenticatoio’ per la ex Sadam

1' di lettura
798
da Italia dei Valori

Italia dei Valori

Di recente sono apparsi sulla stampa diversi appelli per una soluzione alla riconversione dall'ex zuccherificio Sadam e per il reintegro delle maestranze.

L’Italia dei Valori desidera ancora testimoniare, come del resto fece pubblicamente anche all’inizio dell’anno, la sua vicinanza agli operai in cassa integrazione ed il suo impegno alla ricerca di una soluzione positiva della vicenda.

Allora ripetemmo un fermo no alla realizzazione della centrale a biomasse perché tale intervento avrebbe avuto ricadute negative sulla salute dei cittadini e sull’intero contesto ambientale. Oggi, come sei mesi fa, ribadiamo ancora questa posizione unitamente alla convinzione di dover trovare per l'area una destinazione alternativa in grado di coniugare il rispetto dell'ambiente, cardine essenziale dei mandati elettorali della Provincia e del nuovo Comune, con il mantenimento dei precedenti livelli occupazionali.

L’Italia dei Valori fermana è convinta che ci siano ora lo spazio culturale e le prospettive politiche per progetti alternativi basati su ipotesi di riqualificazione del luogo verso un uso pubblico compatibile con la salubrità dell’area e con il reintegro delle maestranze.
In questo senso va il nostro appello, rivolto a tutte le forze politiche che hanno a cuore i temi dell’ambiente e del lavoro, in particolare alla coalizione che governa la Provincia e che si accinge a fare altrettanto in Comune.
Come Italia dei Valori solleciteremo tutti i nostri rappresentanti, a qualsiasi livello istituzionale, perché si possa dare in tempi ragionevolmente brevi una prospettiva agli operai coinvolti ed ai cittadini di Campiglione.

Il Coordinamento Provinciale di Fermo dell’Italia dei Valori



Italia dei Valori

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2011 alle 22:46 sul giornale del 01 giugno 2011 - 798 letture