S. Elpidio a Mare: multe salate per chi non raccoglie gli escrementi degli animali

cane 1' di lettura 22/04/2011 -

Partirà a breve una campagna di sensibilizzazione portata avanti dall’Amministrazione Comunale e dall’Assessorato all’Ambiente che mira a richiamare l’attenzione di chi è proprietario di un cane.



Chi viene sorpreso a non rimuovere da strade, marciapiedi, aiuole e aree verdi le deiezioni dei propri cani è soggetto ad una sanzione pecuniaria amministrativa che va dalle 50 alle 300 euro.

Il provvedimento rientra fra gli obblighi previsti dall’ordinanza sindacale n. 74 del 30 giugno 2008 secondo cui proprietari ed accompagnatori di cani hanno l’obbligo di rimuovere immediatamente gli escrementi lasciati al suolo dagli animali stessi e dovranno avere al seguito ed utilizzare un’idonea attrezzatura per il conferimento negli appositi contenitori. A vigiliare sul rispetto e sull’osservanza della disposizione saranno gli agenti della Polizia Municipale che nei prossimi giorni incentiveranno i controlli.

“Si tratta di una campagna che vuole garantire il decoro e la dignità dei luoghi pubblici appellandosi al senso civico dei proprietari e dei detentori di cani” – hanno dichiarato il sindaco Mezzanotte e l’assessore all’ambiente Alessio Terrenzi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2011 alle 16:29 sul giornale del 23 aprile 2011 - 751 letture

In questo articolo si parla di attualità, cane, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jW7





logoEV
logoEV