Verso una collaborazione tra Provincia e aviosuperficie del fermano

Aeroclub Aquila del Fermano 2' di lettura 16/04/2011 -

L’Assessore Adolfo Marinangeli ha partecipato all’inaugurazione delle nuove strutture dell’Aeroclub Aquila del Fermano, in località San Marco alle Paludi presso l’Aviosuperficie, cogliendo l’occasione per ipotizzare una futura convenzione tra la stessa Aviosuperficie e la Provincia di Fermo, con quest’ultima che potrebbe usufruire di servizi specializzati relativi al sorvolo del territorio per la prevenzione ed il monitoraggio di calamità naturali come incendi, inondazioni, ricognizioni o altri fenomeni particolari.



L’Assessore ha voluto sperimentare in prima persona le qualità e le caratteristiche degli aerei preposti a questo tipo di servizio, salendo su uno dei velivoli e compiendo una perlustrazione aerea del territorio fermano. “Gli aerei utilizzati per il sorvolo e il monitoraggio - spiega Luigi Marangoni, membro del Consiglio Direttivo dell’Aeroclub - consentono ricognizioni molto precise, essendo ultraleggeri avanzati con velocità di stallo molto limitata nell’ordine dei 70 chilometri orari. E’ possibile quindi utilizzarli, come per altro accade in altre Province, per ricerche di dispersi e per il soccorso. Tali velivoli, inoltre, sono equipaggiati di radio aeronautica per la comunicazione tra aeromobili e tra questi e terra, caratteristica rivelatasi di particolare utilità in molte occasioni, quali ad esempio i grandi raduni”.

L’Assessore Marinangeli e Marangoni hanno ragionato su una possibile convenzione, al fine di istituire un gruppo specializzato di Protezione Civile con funzione aerea e con base operativa a San Marco alle Paludi. “Lavoreremo su questo fronte - ha dichiarato l’Assessore - convinti che tale collaborazione possa rendere sempre più efficienti i servizi e le azioni della Protezione Civile, a vantaggio di tutto il territorio. Tra l’altro, l’Aviosuperficie è situata nelle vicinanze del casello autostradale di Porto Sant’Elpidio, al momento in fase di costruzione. Una posizione strategica, quindi, che con un collegamento adeguato faciliterà una maggiore tempestività nelle varie operazioni”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-04-2011 alle 18:45 sul giornale del 18 aprile 2011 - 1065 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, provincia di fermo, aviosuperficie

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jJW





logoEV
logoEV