Sant'Elpidio: Giunta Comunale e Ordine dei Geologi, protocollo d’intesa fra i due enti

4' di lettura 11/04/2011 -

Maggiori risorse per la difesa del suolo: è uno dei punti su cui sono maggiormente convenuti il sindaco Alessandro Mezzanotte e il dott. Enrico Gennari, presidente dell’Ordine regionale dei Geologi delle Marche che oggi hanno tenuto una sessione straordinaria del loro Consiglio direttivo nella Sala Consiliare del Palazzo Municipale incontrando la Giunta Comunale.



Dopo la ricostruzione degli eventi alluvionali del 2 marzo scorso nel territorio di Sant’Elpidio a Mare da parte del dott. Vincenzo Otera il presidente Gennari ha dichiarato: “abbiamo, ancora una volta, dovuto assistere alla notevole fragilità del territorio, in cui l’incidenza dell’agricoltura, dell’antropizzazione, degli insediamenti produttivi e l’uso, compiuto negli anni, dello stesso territorio hanno portato a conseguenze che, in realtà, potevano essere prevenute. E’ arrivato, quindi, il momento di prevedere, con chiarezza, da parte dello Stato e degli Enti locali, Regione, Province, Comuni, le risorse per prevenire il dissesto idrogeologico. Proponiamo, perciò, che venga fissata una quota percentuale del bilancio economico da destinare a questi investimenti oltre a una quota delle economie del ribasso d’asta”.

“E sempre rispetto alla necessità di stanziare delle risorse per la ricostruzione - ha aggiunto Gennari – “l’Ordine è indignato per quanto stabilito nel decreto Milleproproroghe, nel reperimento dei fondi, un provvedimento che non favorisce, certo, la cultura della prevenzione ma che ci deve spingere, purtroppo, a crearci autonomamente, in ogni Regione e in ogni Comune, un proprio salvadanaio da poter usare per la gestione del territorio”. E proprio per questa gestione - ha sostenuto Gennari - “è fondamentale che, anche a livello regionale, si pensi all’integrazione delle deleghe che riguardano questo settore, difesa del suolo, urbanistica, ambiente, protezione civile, agricoltura. Per la sua competenza e per il suo interessamento, più volte dimostrato, anche in questa fase di emergenza post alluvione, crediamo che il vicepresidente della Giunta regionale, con delega all’Agricoltura, abbia tutti i requisiti necessari per diventare il punto di riferimento per questa interdisciplinarietà di competenze. E crediamo, anche, che il soggetto operativo di riferimento debba essere l’Autorità di Bacino”.

Dal canto suo il sindaco Mezzanotte ha affermato: “l’Amministrazione Comunale ha accolto con piacere la proposta dell’Ordine regionale dei geologi di voler tenere una seduta del Consiglio a Sant’Elpidio a Mare dopo i recenti eventi atmosferici che hanno profondamente colpito il nostro territorio. Lo giudichiamo un atto di grande vicinanza e di sensibilità per cui cogliamo l’occasione per ringraziare l’Ordine oltre che per la seduta odierna anche per il lavoro fatto dai geologi stessi nei giorni dell’emergenza. Troviamo condivisibili – ha aggiunto il sindaco – le proposte del Presidente Gennari che vanno nella direzione di sensibilizzare le istituzioni ad avere maggiore attenzione verso le politiche di difesa del suolo e di destinare risorse a questo scopo come ad esempio una percentuale dei ribassi d’asta ed una quota dei bilanci comunali. La nostra Amministrazione Comunale sta già facendo la propria parte: abbiamo fissato sia una cifra in conto interessi per chi deve contrarre un mutuo in attività produttive che un contributo nei Servizi Sociali.

Siamo in attesa da più di un mese dell’ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri per vederci riconosciuto, dopo lo stato di emergenza, anche lo stato di calamità e dunque le risorse necessarie per poter ripartire con la ricostruzione, ma visto che ancora non abbiamo segnali in questo senso la Giunta Comunale vuole andare incontro ai soggetti maggiormente colpiti adottando un atto di sua stretta competenza: delibereremo a breve la sospensione per sei mesi (e non l’esenzione che in materia tributaria non è prevista dalla legge) dei tributi locali come Ici, Tarsu e tassa sulla pubblicità per le famiglie colpite dagli eventi alluvionali”.

Alla seduta, moderata dal Presidente del Consiglio Comunale Norberto Clementi, hanno partecipato, oltre che la giunta al completo, il responsabile dell’Area Comunale Gestione del Territorio e Ambiente Jan Alexander Frati, le consigliere comunali Rosalba Ortenzi e Franca Romagnoli, il vice presidente della Provincia di Fermo Renzo Offidani, l’assessore provinciale Guglielmo Massucci, il comandante della Polizia Municipale Magg. Francesco Mollica, il Presidente dell’Anci Regionale Mario Andrenacci, gli ingegneri babini e Pignoloni della provincia di Fermo, il Prof. Marzio Zincarini dei volontari della protezione Civile regionale, Alessandro Paccapelo dell’Autorità di bacino. La seduta è terminata con la volontà reciproca di sottoscrivere un protocollo d’intesa che coinvolga i due Enti insieme a Anci e gli altri organi istituzionali.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-04-2011 alle 17:57 sul giornale del 12 aprile 2011 - 3296 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare, Ordine dei Geologi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jvG





logoEV
logoEV