Maltempo, Confartigianato: 'Per le aziende serve sostegno concreto subito'

confartigianato 2' di lettura 24/03/2011 -

Il maltempo che ha colpito il territorio fermano ha prodotto delle conseguenze che, nel lungo termine, si fanno sentire sempre più. Le difficoltà alle quali le imprese devono fare fronte sono notevoli e per molte di essere, pur avendo potuto partecipare al Micam di Milano, una delle più importanti fiere per il settore calzaturiero, le difficoltà sono tutt’altro che superate.



Macchinari danneggiati, ad esempio, necessità di nuovi approvvigionamenti di materie prime per magazzini allagati: sono solo alcune delle problematiche a cui le aziende si trovano a far fronte in questo delicato periodo.

“In questo delicato momento – osserva Claudio Mecozzi, membro del Comitato Provinciale di Confartigianato Fermo e residente a Casette d’ Ete, una delle zone più colpite – è fondamentale che le aziende vengano aiutate in fretta. La tempistica è la discriminante più importante: non si possono attendere aiuti che magari arriveranno a lungo termine perché in un’attività produttiva non si può fermare la produzione in attesa di aiuti, senza che ciò comporti un ulteriore aggravarsi della situazione. Bisogna intervenire a sostegno della aziende e bisogna farlo in tempi brevi”. Confartigianato, consapevole di quanto sia importante dare un sostegno nell’immediato alle aziende, si rivolge alle istituzioni affinché si adoperino in tal senso.

“In qualità di presidente dell’associazione – osserva Luca Torresi, Presidente Confartigianato Imprese Fermo – credo di rappresentare il pensiero di tutti i nostri associati nel chiedere alle istituzioni, alla Regione, alla Provincia, alla Camera di Commercio ma anche agli stessi Comuni di intervenire per quanto è nelle rispettive facoltà a sostegno di aziende che fanno fatica a guardare avanti con fiducia, tanto più ora, all’indomani di eventi calamitosi che hanno complicato ulteriormente una situazione che già non era facile di suo. E necessario lavorare alacremente, in fretta per sostenere l’economia, evitando che si possa arrivare a situazioni di difficoltà più marcate e, nel tempo, irreversibili”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-03-2011 alle 17:00 sul giornale del 25 marzo 2011 - 793 letture

In questo articolo si parla di confartigianato, economia, fermo, ascoli piceno, Confartigianato Ascoli e Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iP8