Inaugurazione del nuovo centro polivalente di Campiglione

nuovo centro polivalente di Campiglione 3' di lettura 08/03/2011 -

Sabato 12 marzo, alle ore 10.30, verrà inaugurato il nuovo centro polivalente di Campiglione, ubicato a ridosso della chiesa di San Gabriele. Il complesso ha preso spunto dal progetto “CAMPIGLIONE: come fare centro attraverso lo sport, le relazioni ed i valori condivisi” vincitore del primo premio del concorso bandito dalla Regione Marche per la valorizzazione delle zone depresse e successivamente presentato con successo a Jesi alla IV Conferenza Regionale sulla sicurezza il 02/ Dicembre 2009.



Obiettivo finale del progetto è stato quello di valorizzare un’area altrimenti priva di interesse per i giovani in quanto priva di strutture e di qualsiasi tipo di impianti. Il nuovo centro polivalente rappresenta in tal senso un’occasione di riqualificazione del quartiere, sia dal punto di vista della sicurezza (con un custode e con spazi illuminati) che contro la devianza giovanile in quanto i ragazzi non vengono lasciati a se stessi ma potranno disporre di uno spazi aggregativo attrezzato per perseguire le proprie passioni, anche in collaborazione con il ruolo educativo svolto dalla vicina parrocchia di San Gabriele.

“Il lavori hanno rispettato la tempistica – ha commentato il sindaco Di Ruscio – da sabato prossimo la struttura sarà a disposizione di tutti i cittadini, con un nuovo centro sociale e uno spazio qualificato dedicato alle società sportive. Una collaborazione, quella con la parrocchia guidata da Don Luigi Traini, che come già per il centro Firmum a Sant’Antonio e per il centro sociale di San Marco alle Paludi, si è rivelata essere un successo ed un investimento sul territorio per la valorizzazione di tutti i quartieri della città”.

E’ stata realizzata una struttura polivalente da adibire a Centro Sociale e un campo di calcetto coperto. Si è inoltre provveduto alla sistemazione e rifinitura degli ambienti esistenti a spogliatoi a servizio del campo di calcetto e alla sistemazione a giardino attrezzato di tutto lo spazio compreso e circoscritto dalle due nuove strutture. L'area che ospita questa nuova importante realtà per Campiglione è posta sul retro della Chiesa. Sulla destra c’è il centro sociale che è costituito da un fabbricato semplice di forma rettangolare avente dimensioni di ml.7x14 ad unica falda con un soppalco interno in legno come pure la copertura.

Sulla sinistra è posizionato il campo di calcetto coperto con struttura lignea semi circolare alta oltre dieci metri e avente le dimensioni interne regolamentari di ml. 15x30 più degli spazi laterali atti a permettere la sosta di visitatori che vogliano assistere alle partite e che verrà coperto con struttura leggera in legno lamellare a foggia di arco a tutto sesto con, superiormente, un telone goffrato. La parte superiore del telo è fissa e stabile mentre la parte bassa, per un’altezza di mt. 3,00 è scorrevole su binari, in modo che nei periodi caldi esso possa essere convenientemente aperto per lasciare entrare la luce e soprattutto l'aria aperta. In alternativa al campo da calcetto la struttura può ospitare due campi da pallavolo rigorosamente a norma ed altri sport. Nel fondo della struttura sono posizionati gli spogliatoi. Tutto lo spazio compreso tra il centro sociale e il campo di calcetto è stato sistemato a giardino attrezzato con panchine e giochi all'aperto. L’ intervento ha avuto un costo complessivo di € 290.000,00.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-03-2011 alle 18:53 sul giornale del 09 marzo 2011 - 1066 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ifB