Saturnino Di Ruscio in ricordo del poeta Luigi Di Ruscio

Saturnino di Ruscio 1' di lettura 24/02/2011 -

Di seguito una nota del Sindaco di Fermo Saturnino Di Ruscio in ricordo del poeta fermano scoparso Luigi Di Ruscio.



A Luigi Di Ruscio e alla sua Famiglia.

La città di Fermo si unisce al lutto del mondo poetico letterario fermano per la scomparsa di Luigi Di Ruscio.
Nato a Fermo e trasferitosi in Norvegia non ha mai dimenticato la sua amatissima città tanto che volle presentare il libro "L'Allucinazione", che fu inserito nella rassegna libri organizzata da questo Comune proprio nell'anno 2008.
Ricordiamo con affetto il suo carattere schivo e la sua grande sensibilità. I suoi libri, sono sempre stati letti dai suoi affezionati amici e da quanti hanno saputo, negli anni, nonostante la distanza, mantenere vivi i rapporti e i contatti con l'autore.
Infatti le notizie dei suoi successi letterari e tutta la sua attività erano filtrati dai suoi parenti e dalle sue amicizie fermane che poi ne davano diffusione con consueta riservatezza ma con la giusta ammirazione.
Fu apprezzato per la sua originalità e per il legame con la sua terra attraverso le descrizioni del paesaggio collinare e quel dialetto che tanto amava e che, nonostante parlasse la lingua del nuovo paese di residenza, aveva mantenuto stretto senza perdere neppure la nostra inflessione e sono certo che rappresentava per Luigi una vera e propria catena sentimentale.


da Saturnino Di Ruscio
sindaco di Fermo




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-02-2011 alle 15:04 sul giornale del 25 febbraio 2011 - 956 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, saturnino di ruscio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/hLX





logoEV
logoEV