Ripopolamento di trote fario nei fiumi Tenna e Aso e nel torrente Ambro

2' di lettura 15/02/2011 -

Nella giornata di lunedì 14 febbraio, nella parte alta dei fiumi Tenna e Aso e del torrente Ambro, è stata effettuata la cosiddetta “semina”, vale a dire il ripopolamento delle acque di categoria A e B con diversi quintali di trote fario (Salmo trutta complex) di medie dimensioni.



Presenti il Corpo di Polizia Provinciale, che ha coordinato tutte le attività, i responsabili di varie associazioni piscatorie del territorio e molti appassionati di pesca, entusiasti dell’iniziativa messa in atto dall’Amministrazione provinciale. La particolarità, è stato rimarcato durante le operazioni, è che questo tipo di pesce si ambienta immediatamente, ricreando in pochissimi minuti il proprio habitat e risalendo il fiume alla ricerca di una pozza.

“L’azione di ripopolamento - ha dichiarato l’Assessore Adolfo Marinangeli - riconferma la particolare attenzione del nuovo Ente per questo tipo di attività sportiva ma soprattutto il forte impegno per una rinaturalizzazione dei fiumi. Ci stiamo inoltre adoperando per la realizzazione di aree a gestione speciale, a cura delle associazioni piscatorie. Come Provincia valutiamo questo tipo di attività anche in un’ottica di turismo di nicchia, come dimostrato dalla crescente presenza di turisti del nord Italia nelle nostre aree interne. Va ribadito, infatti, come proprio il Tenna e l’Ambro siano tra i pochi assi fluviali con habitat integro.

A questo proposito, le cinque Province stanno lavorando nell’ambito dei bandi europei Life-Natura per un convenzionamento finalizzato alla realizzazione di allevamenti di trote fario autoctone. L’Università Politecnica delle Marche (Dipartimento di Biochimica, Biologia e Genetica) e l’Università di Perugia (Dipartimento di Biologia Cellulare) hanno infatti riscontrato un ceppo autoctono anche nel torrente Ambro, il cui embrione andrà valorizzato attraverso l’allestimento di specifici allevamenti per il ripopolamento della stessa specie ittica, impianti di cui si farà carico la nostra Amministrazione provinciale”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-02-2011 alle 19:07 sul giornale del 16 febbraio 2011 - 3171 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, provincia di fermo, trote

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/hrC





logoEV
logoEV