La Provincia alla Bit all'insegna delle eccellenze artigianali

provincia di fermo 3' di lettura 15/02/2011 -

Anche quest’anno fervono i preparativi per la partecipazione della Provincia di Fermo alla XXXI edizione della Borsa Internazionale del Turismo - meglio conosciuta con l’acronimo BIT -, la fiera più importante a livello nazionale nonché internazionale dedicata al settore turistico.



L’evento milanese, previsto dal 17 al 20 febbraio 2011, è la vetrina ideale per presentare al folto pubblico specializzato e non le novità prodotte, al fine di attirare sempre più turisti verso le proprie località. Per il 2011, dopo la prima esperienza esplorativa dello scorso anno, l’Assessorato provinciale al Turismo, in collaborazione con la Regione Marche (nel cui stand sarà ospitata - padiglione 1 stand Q23-T32), ha organizzato una serie di eventi mirati e dedicati alla promozione del territorio fermano e delle sue eccellenze, in particolar modo artigianali ed enogastronomiche.

I primi tre giorni della kermesse fieristica marchigiana saranno dedicati ai cinque sensi ed in tale ottica lo stand regionale di circa 450 metri quadrati è stato impostato, fermo restando l’utilizzo del brand “Marche, le scoprirai all’infinito” utilizzato nella nota campagna promozionale avviata lo scorso anno con protagonista l’attore Dustin Hoffman. Nella giornata inaugurale di giovedì 17 febbraio, ad esclusivo appannaggio della Regione Marche, la stessa presenterà il “Cartellone degli eventi 2011” che racchiude in otto ante, suddivise per tematiche, gli eventi più importanti e di livello nazionale proposti anche dalle competenti Province: dal Veregra Street Festival al Festival Armonie della Sera, da Tipicità alle diverse rievocazioni storiche ed altro ancora per il territorio della Provincia di Fermo. Mattatore della giornata sarà l’attore poliedrico Neri Marcorè, nativo di Porto Sant’Elpidio.

Nella giornata di venerdì 18, dedicata al tatto, protagonisti saranno i calzaturieri del Fermano, che nell’apposita area dedicata proporranno dimostrazioni sulla costruzione di un prodotto di qualità. In particolar modo, sarà presente una delegazione di micro artigiani (consorziatisi grazie al “Progetto Colombo”), che per le proprie produzione di qualità seguono uno specifico disciplinare che prevede, tra le altre cose, l’utilizzo di un'unica porzione di pelle per fare una calzatura, evitando, quindi, la presenza di cuciture. La giornata clou per la Provincia di Fermo sarà quella di sabato 19 allorquando l’Assessorato al Turismo presenterà, in un’apposita conferenza stampa aperta al pubblico, il nuovo materiale cartografico predisposto per l’occasione, nonché il riorganizzato Circuito delle Cucine Tipiche Locali, con successiva degustazione di prodotti tipici locali legati ai vari circuiti.

“Anche quest’anno abbiamo raccolto le sollecitazioni che ci son venute dal territorio e, per l’occasione, abbiamo organizzato, come consuetudine, un bus che nella giornata di sabato farà rotta verso il polo fieristico di Rho per partecipare attivamente alla BIT”, ha sottolineato l’Assessore al Turismo della Provincia di Fermo, Guglielmo Massucci. Nel bus, di ben ottanta posti, siederà anche una cospicua rappresentanza di studenti provenienti dagli Istituti scolastici fermani ad indirizzo turistico quali l’ISITPS di Porto Sant’Elpidio e l’IPSCT di Santa Vittoria in Matenano, nonché diversi operatori di settore. “La Provincia di Fermo - ha concluso Massucci - a differenza degli anni precedenti, sarà presente con un proprio addetto al desk regionale per fornire indicazioni precise sull’accoglienza che il nostro territorio è capace di offrire”.

Da segnalare, infine, la proficua riunione del Tavolo Azzurro, convocata martedì 15 febbraio presso la Sala del Consiglio provinciale, durante la quale è stata presentato ed approvato dall’Assemblea il Programma Operativo Turistico della Provincia di Fermo 2011-2014, contenente gli obiettivi inerenti lo sviluppo delle filiere turistiche ed il miglioramento dell’accoglienza. Nei prossimi giorni il Programma verrà approvato dalla Giunta provinciale, per dare piena operatività alle strategie in esso contenute.

INFO:
www.bit.fieramilano.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-02-2011 alle 17:49 sul giornale del 16 febbraio 2011 - 822 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, provincia di fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/hqX





logoEV
logoEV