Porto San Giorgio: il colonnello Patrizio per la nuova sede dell’Arma

1' di lettura 03/02/2011 -

Il colonnello Alessandro Patrizio, comandante provinciale dei Carabinieri di Ascoli Piceno, ha effettuato questa mattina, accompagnato dai colleghi della stazione sangiorgese, un sopralluogo con il sindaco Andrea Agostini, per verificare la compatibilità dell’edificio ex Silos come possibile nuova caserma a Porto San Giorgio. Insieme hanno visitato l’immobile, in parte di proprietà del Comune, in parte di privati, e ragionato sulla possibilità di allestirvi la nuova sede dell’Arma.



“L’incontro di giovedì mattina – commenta il primo cittadino – fa seguito all’interessamento espresso nelle scorse settimane al Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, sia dal colonnello Patrizio, che dal Prefetto di Ascoli Pasquale Minunni, ad una sede più baricentrica e visibile per i Carabinieri sangiorgesi. Abbiamo ipotizzato l’utilizzo dell’edificio per ospitare gli uffici della caserma, con l’ipotesi di spazi di foresteria e della realizzazione di alloggi, da destinare prevalentemente agli esponenti delle forze dell’ordine impegnati nel nostro territorio.

Ci incontreremo prossimamente per approfondire il discorso e valutare la quadratura economica dell’operazione. Da parte mia spero nella possibilità di raggiungere un accordo, che consenta a chi opera quotidianamente per la pubblica sicurezza di disporre di uno spazio più ampio, centrale e funzionale a Porto San Giorgio”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-02-2011 alle 18:18 sul giornale del 04 febbraio 2011 - 1796 letture

In questo articolo si parla di attualità, carabinieri, porto san giorgio, Comune di Porto San Giorgio, colonnello patrizio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/g1I