Sant'Elpidio: aggressione a Cascinare, solidarietà del Sindaco alla vittima

alessandro mezzanotte 1' di lettura 29/01/2011 -

In merito al fatto avvenuto a Cascinare di Sant’Elpidio a Mare di cui i mezzi di comunicazione locali hanno riferito in questi giorni il sindaco Alessandro Mezzanotte ha rilasciato la seguente dichiarazione:



“Esprimo sdegno per quanto avvenuto nella residenza di privati cittadini elpidiensi ed esprimo, a nome mio personale e dell’intera Amministrazione Comunale, vicinanza alla signora per quanto accadutole. Oltre alle modalità in cui tutto si è svolto, condanno il grave reato della violazione del domicilio perpetrato da ignoti che sta a indicare la viltà e la bassezza dell’atto. Confido nell’azione indagatoria dei carabinieri e delle altre forze dell’ordine e nella più celere individuazione dei colpevoli per essere giudicati dagli organi giudiziari.

Facendomi interprete delle segnalazioni provenienti da quella zona ho ulteriormente sollecitato interventi e servizi da parte delle forze dell’ordine che, in collaborazione con il comando di Polizia Municipale, svolgono già egregiamente e con solerzia pattugliamenti e monitoraggi nell’intero territorio comunale. Tengo a ribadire comunque che, al di là di questo fatto, l’intero territorio comunale non è interessato da fatti criminosi di particolare rilievo proprio grazie al lavoro sinergico delle forze dell’ordine che garantiscono un’opera di capillare controllo”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-01-2011 alle 22:50 sul giornale del 31 gennaio 2011 - 727 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gQo





logoEV
logoEV