Professioni turistiche: in scadenza i termini di aggiornamento degli elenchi

lido di fermo 3' di lettura 27/01/2011 -

Un 2011 denso di impegni per l’Assessorato al Turismo della Provincia di Fermo, a partire dalle professioni turistiche, la cui competenza affidata dal “Testo Unico delle norme regionali in materia di turismo” fa si che le Province debbano assolvere a diversi compiti, tra i quali quelli di accertare l'idoneità all'esercizio delle professioni turistiche (guida turistica, accompagnatore turistico, tecnico di comunicazione e marketing turistico, guida naturalistica o ambientale escursionistica) nonché di direttore tecnico di agenzia di viaggio e turismo, gestendo i relativi elenchi professionali.



La prossima scadenza è quella del 31 gennaio, allorquando scadranno i termini relativi all'aggiornamento degli elenchi professionali. Si ricorda infatti che i soggetti già abilitati sono tenuti a comunicare ogni anno, entro tale data, ai Comuni e alle Province competenti per territorio l'effettivo esercizio della professione. La mancata presentazione della dichiarazione di esercizio effettivo della professione comporta il non inserimento negli elenchi divulgativi degli abilitati, ossia in quegli elenchi che, annualmente aggiornati, sono resi pubblici e fruibili dai turisti per un’organizzazione più efficace della propria vacanza. Il modello di dichiarazione di effettivo esercizio dell’attività potrà essere scaricato dal sito www.provincia.fm.it nella sezione “Turismo”, per poi essere consegnato, una volta compilato in ogni sua parte (allegando copia dell'abilitazione rilasciata dalla Provincia presso cui si è sostenuto l'esame), al competente Servizio della Provincia di Fermo.

Naturalmente, l’esercizio delle professioni turistiche è subordinato al possesso della specifica abilitazione. Si ricorda, inoltre, che per le guide turistiche l’abilitazione ha validità nel territorio della Provincia che l’ha rilasciata mentre per le guide naturalistiche ha validità nell’intero territorio regionale. In tale ottica, la Provincia di Fermo ha intrapreso una campagna contro l’abusivismo delle professioni a fronte di alcuni casi segnalati da alcune associazioni di categoria in occasione del Tavolo Azzurro provinciale.

L’esercizio abusivo della professione da soggetti privi della necessaria abilitazione reca danno sia alla categoria professionale abilitata, sia ai soggetti che usufruiscono di tali servizi, la cui professionalità non è certificata e quindi verificata. Per far fronte a tale situazione si sta operando su tre fronti, come ricordato dall’Assessore provinciale al Turismo, Guglielmo Massucci.

“Innanzitutto - spiega l’Assessore - abbiamo scritto a tutti i Comuni, a cui è affidata tale delega che viene esercitata attraverso i propri organi di polizia municipale, affinché pongano in essere un maggior controllo e vigilino quindi con attenzione verso la prevenzione di tali abusi. In secondo luogo, abbiamo recepito con apposito atto di Giunta Provinciale l’elenco di tutti i soggetti abilitati nel 2004 dall’allora Provincia di Ascoli Piceno e pubblicato di conseguenza i nostri elenchi sul sito istituzionale, cui seguirà il rilascio di nuovi aggiornati tesserini. Terzo punto, forse quello di maggior interesse, il Servizio Turismo sta lavorando per la predisposizione di un nuovo bando per professioni turistiche, essendo già trascorsi diversi anni dalle ultime abilitazioni, anche per dare la possibilità a coloro che intendono intraprendere tale strada e/o regolarizzare la propria posizione di accedere agli elenchi ufficiali ed operare quindi in conformità con la normativa vigente”.

Il bando verrà emesso entro la fine di marzo, in modo tale da concludere le operazioni in tempo utile per la prossima estate .






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-01-2011 alle 17:11 sul giornale del 28 gennaio 2011 - 1739 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, provincia di fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gK2





logoEV
logoEV