Porto San Giorgio: sicurezza, il sindaco chiede la convocazione del comitato provinciale

andrea agostini 1' di lettura 03/01/2011 -

Il grave episodio doloso occorso la notte tra il 30 ed il 31 dicembre ai danni dello chalet Delfino Verde impone un’attenta riflessione da parte delle istituzioni.



Ogni analisi al momento è prematura: attendiamo che le indagini facciano il loro corso prima di giungere a conclusioni affrettate. Potrebbe essersi trattato di una bravata ad opera di balordi, come di un episodio dai contorni ben più gravi ed inquietanti in una città di commercio, turismo e servizi come Porto San Giorgio.

Si tratta in ogni caso di un fatto da non sottovalutare, per questo ho ritenuto opportuna la richiesta, inoltrata questa mattina, al Prefetto di Ascoli Piceno, di convocare un Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Può essere un’occasione di incontro all’inizio del nuovo anno con tutti i rappresentanti delle forze dell’ordine e delle istituzioni amministrative del territorio, per poter analizzare compiutamente gli avvenuti episodi criminosi, le problematiche emerse e per verificare possibili azioni di intervento.


da Andrea Agostini
Sindaco di Porto San Giorgio




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-01-2011 alle 16:53 sul giornale del 04 gennaio 2011 - 829 letture

In questo articolo si parla di sicurezza, politica, porto san giorgio, andrea agostini, Comune di Porto San Giorgio, sindaco di porto san giorgio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/f1b





logoEV
logoEV