Porto San Giorgio: il 2010 è stato un anno eccezionale per la ASD Liberi nel vento

ASD Liberi nel Vento 6' di lettura 31/12/2010 -

Ad inizio anno grazie al sostegno degli sponsor l'Associazione ha deciso di acquistare il posto barca n.705, adiacente a quello già in utilizzo acquistato nel 2002 da Sandro Ricci per appoggiare le finalità associative. L'associazione ha sbloccato l'imbarcazione ITA69 che dopo 7 anni di inspiegabile inutilizzato si è aggiunta alla flotta della ASD Liberi nel Vento.



A Giugno il Presidente ed il C.d.A. del Porto Marina dei Cesari di Fano ha donato alla ASD Liberi nel Vento un nuovo pontile dim. 12,50 x 2,50mt con n.02 finger. Liberi nel Vento ha così creato un fronte di attracco imbarcazioni di ben 27 mt che diventano 45 in occasione delle manifestazioni sportive.

In campo agonistico l'ASD Liberi nel vento ha partecipato alle regate:
-Trofeo Città di Passignano, Lago Trasimeno (3atleti/imbarcazioni)
-Trofeo Città di Monfalcone, GO (3atleti/imbarcazioni)
-Trofeo Città di Cattolica, RN (4atleti/imbarcazioni)
-Trofeo Albrici, Dervo, Lago di Como (2atleti/imbarcazioni)
-Trofeo Città di Lignano, Lignano Sabbiadoro (1 atleta/imbarcazione)
-Campionato Italiano Classi Olimpiche di Formia (4 atleti/Imbarcazioni)

ed ha organizzato in collaborazione con la Lega Navale Italiana la V edizione Trofeo Sandro Ricci - II Trofeo Rotary Club di Fermo.

Una fantastica organizzazione, una fantastica ospitalità e un bacino per l'attracco delle barche che hanno fatto della Ragata Nazionale di Porto San Giorgio la manifestazione più partecipata d'Italia. Una regata che verrà organizzata nel 2011 nel week end 25-26 Giugno.

Nel primo week end di Settembre l'ASD Liberi nel Vento ha avuto il piacere di organizzare una due giorni di intensi allenamenti con la Campionessa Olimpica di Pechino 2008 Paola Protopapa che ha deciso di regatare nella Classe Sonar e fa parte del team che parteciperà alle prossime Olimpiadi di Londra 2012.

In campo ricreativo sono state realizzate ben 38 uscite in barca a vela e tantissimi sono stati coloro che hanno potuto godere del piacere e della bellezza di un giro in barca a vela.

Ad inizio Giugno ha attraccato LoSpiritodiStella, il primo catamarano al Mondo senza barriere architettonche, dell'armatore Andrea Stella che ha scelto la nostra base per la terza tappa dell'iniziativa SPIRITO LIBERO 2010 che loha visto fare in giro d'Italia a vela promuovendo azioni e campagne di sensibilizzazioni sulle tematiche della disabilità, più precisamente sulle barriere architettoniche. Abbiamo nell'occasione organizzato un incontro con la Provincia di Fermo dal tema "Ma se nel mare non esistono barriere..." per sensibilizzare la nuova realtà istituzionale ad un forte e deciso impulso nel favorire l'accessibilità e la fruibilità del territorio da parte di tutti. Sono state organizzate ben 5 giornate di uscite in mare con partenza alle 11.00 e ritorno in porto alle 16.30 con pranzo a bordo e grazie ad Andrea e al bravissimo equipaggio ben 40 personne, tra disabili, accompagnatori, genitori hanno veleggiato nel nostro fantastico mare Adriatico.

Dal 12 al 18 Agosto ha attraccato al Porto Marina San Giorgio Spa il catamarano francese dell'Associazione Ilehandy che ha realizzato nel 2010 il progetto Europeo Windincap.org, PRIMO GIRO D'EUROPA IN BARCA A VELA per persone con disabilità. Il 13 Agosto in una mattinata molto calda dal punto di vista metereologico abbiamo organizzato al porto turistico un incontro con il Comune di Fermo, Comune di Porto San Giorgio, Provincia di Fermo per illustrare l'iniziativa, per parlare di bariere architettoniche e per ringraziare le istituzioni e gli sponsors di essere sempre attent sostenitori delle iniziative della ASD Liberi nel Vento. Con questo progetto abbiamo varcato i confini d'Italia proiettandoci in un dimensione europea entrando in relazione con altre 19 associazioni e realtà europee che propongono lo sport del mare per tutti. La tappa Liberi nel Vento di Porto San Giorgio è stata una delle venti tappe del Giro d'Europa in Barca a Vela. Sono state organizzate 5 uscite in mare e 38 persone hanno veleggiato con l'equipaggio francese di Ilehnady. La regista a bordo del catamarano ha realizzato riprese nel comprensorio fermano e a breve uscirà un film sull'iniziativa Europea dove saranno visibili tutti i patners e le città che hanno partecipato all'evento.

In campo subacqueo a metà Giugno dopo alcuni incontri in piscina abbiamo organizzato con la collaborazione dell'Ambito XIX e l'asur di Fermo una gita alle Isole Tremiti per effettuare immersioni con i ragazzi che avevano aderito all'iniziativa promossa con il CSV di Fermo "Le emozioni del Mare", vela e subacquea per tutti.

A Settembre sono iniziati i corsi di vela e subacquea dell'iniziativa "Insieme al mare per essere... Liberi nel Vento" organizzata dall'Università Politecnica delle Marche di Ancona in collaborazione con la ASD Liberi nel Vento. Un grande vanto essere stati scelti dall'Università di Ancona per promuovere lo sport della vela e subacquea fra gli iscritti disabili ai corsi universitari. Una bellissima soddisfazione vedere il progetto essere riconosciuto Meritevole dal Ministero dell'Istruzione e Università. Un grande sforzo organizzativo, un bel traguardo vedere veleggiare due studenti universitari con le imbarcazioni della Liberi nel Vento in perfetta autonomia. Ben 3 sono gli studenti che stanno effettuando il corso di subacquea finalizzato la rilascio del brevetto HSA.

E poi, grazie al Comune di Fermo, in collaborazione con l'Ass. Paraplegici delle Marche abbiamo ricevuto in uso gratuito un box nella spiaggia di Marina Palmense nella zona adiacente alla spiaggia attrezzata con scivoli da utilizzare quale rimessaggio carrozzine da mare, lettini, ombrelloni, ecc.. Una spiaggia pratica e comoda che vede sempre più un maggiore utilizzo da persone disabili e familiari, grazie alle comodità che nel corso degli anni i soci dell'associazione in collaborazione con i tecnici comunali sono riusciti a creare. Alcune famiglie hanno deciso nel 2010 di venire in vacanza nel nostro comprensorio per la presenza di quella bella spiaggia attrezzata.

Dopo tutte queste fantastiche manifestazioni, eventi, regate,ecc... L'Associazione ha ritenuto opportuno centrare un altro obbiettivo per rendere più fluida la preparazione delle imbarcazioni e facilitare il passaggio carrozzina-barca e viceversda degli atleti della ASD Liberi nel Vento. Grazie alla disponibilità della Proprietà del Porto Turistico Marina Spa, grazie alla collaborazione degli enti preposti, grazie agli sponsors e ai sostenitori ad inizio Novembre ha concretizzato un altro sogno:

l'installazione di una Gru nella banchina adiacente al posto barca che renderà meno fatiocosa e più semplice la preparazione delle imbarcazioni. Un fantastico obbiettivo, una grandissima soddisfazione di tutti coloro che animano, sostengono e credono nelle finalità associative: "il mare e le sue emozioni per tutti".

Tutto questo, è stato realizzato grazie alla voglia di fare vela, grazie alla passione e professionalità dei volontari, grazie alla professionalità degli istruttori di vela e subacquea, grazie alla determinazione di coloro che un giorno hanno intrapreso questo cammino, grazie all'esperienza e alla professionalità dei Soci della Lega Navale Italiana Sez. Porto San Giorgio.






Questo è un articolo pubblicato il 31-12-2010 alle 17:41 sul giornale del 03 gennaio 2011 - 1123 letture

In questo articolo si parla di michele pinto, sport, asd liberi nel vento

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/fX8





logoEV
logoEV