Di Ruscio: 'il segreto del successo del polo universitario fermano è l'eccellenza'

Saturnino Di Ruscio 2' di lettura 04/12/2010 -

Il Sindaco di Fermo Saturnino di Ruscio ha dichiarato come il successo del polo universitario fermano sia "sapersi distinguere nel panorama regionale come centro di eccellenza per il Management dei Beni Culturali, la laurea magistrale in Management dei Beni Culturali, scuole specialistiche, il corso di laurea in Ingegneria Logistica e della Produzione, il corso di scienze infermieristica, la Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale".



Non a caso il Comune di Fermo ha investito sull'Università, speciamente per quanto riguarda il patrimonio immobiliare. Negli ultimi anni sono stati ristrutturati edifici strategici per l’università come palazzo Ex Geometri sede della Facoltà d’Ingegneria, palazzo Giuglicci sede dipartimento Beni Culturali, ex Casa del Clero sede Facoltà Beni Culturali e Palazzo ‘Strabone’ che ospita la nuova Casa dello Studente.

Fermo conta circa 1.500 studenti universitari, 5 sedi, una casa dello studente munita di 50 posti letto con tanto di mensa in grado di fornire 300 pasti, sale per lo studio e 3 biblioteche universitarie.

Rivendicando i successi del Comune di Fermo Di Ruscio non rinuncia ad una stoccata contro la Provincia: "non posso non evidenziare la scarsa attenzione data dalla Provincia di Fermo all’Università. Quest’ultima ha stanziato solo 200 mila Euro nell’anno 2010 per sostenere la realtà formativa fermana. Basta fare un confronto con le cifre della Provincia di Ascoli che ha investito sull’Università Picena ben 780 mila euro, sempre nell’anno 2010 per rendersi conto delle differenze. - aggiunge il sindaco del capoluogo fermano - se, come spesso l’Amministrazione Provinciale Fermana dichiara, l’Università e la formazione dei giovani fermani rappresenta un importante obiettivo per la Provincia, l’invito che rivolgo è quello di impegnarsi concretamente per il suo sviluppo e consolidamento. Proprio come ha fatto l’Amministrazione comunale di Fermo che ci ha creduto e che continua a crederci, non solo con le parole, ma con fatti concreti che sono sotto gli occhi di tutti i cittadini e con un programmazione a lungo termine fatta di sostanza".


di Michele Pinto
redazione@viverefermo.it




Questo è un articolo pubblicato il 04-12-2010 alle 17:42 sul giornale del 06 dicembre 2010 - 995 letture

In questo articolo si parla di michele pinto, università, politica, fermo, saturnino di ruscio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/e9M





logoEV
logoEV