Confartigianato imprese: si insedia il comitato provinciale

2' di lettura 22/10/2010 -

Si è svolta la prima seduta del comitato provinciale di Fermo della Confartigianato Imprese, l’associazione che sul territorio nazionale rappresenta e tutela oltre 480.000 aziende e che nelle provincie di Ascoli Piceno e Fermo conta quasi 3.000 aziende iscritte.



Durante la prima sessione di lavoro, presenziata dal Presidente interprovinciale Moreno Bruni, i componenti del comitato hanno eletto alla guida dell’organismo Luca Torresi, un giovane e preparato artigiano che già si era messo in luce per le sue capacità e per aver ricoperto già altri incarichi in importanti organizzazioni di rappresentanza e di impegno nel sociale. Il presidente Bruni ha evidenziato lo spirito di iniziativa dimostrato dai nuovi dirigenti della Confartigianato emerso nel corso della seduta. -“Tutti noi abbiamo vissuto un momento molto importante per il futuro della nostra Associazione. Ho avuto piacere nel cogliere un atteggiamento positivo ed un evidente volontà di partecipazione, ciò è di importanza primaria per riuscire a centrare gli obiettivi da raggiungere.

La Confartigianato Imprese di Ascoli Piceno e Fermo e tutte le aziende associate contano sul nostro massimo impegno possibile per svolgere al meglio il mandato che ci è stato affidato”- questo il commento del Presidente Bruni fatto pervenire a tutti i componenti del comitato provinciale. Il neo presidente Luca Torresi, nel ringraziare Confartigianato per la fiducia dimostrata nei suoi confronti, ribadisce di essere ben consapevole che Il lavoro che attende la sua presidenza e il comitato fermano per sostenere lo sviluppo delle piccole imprese locali è delicato e per questo garantisce il massimo impegno. “Dare delle risposte concrete alle esigenze della categoria che ho il piacere di rappresentare sottolinea Torresi - implica un forte senso di responsabilità, Confartigianato, col suo lavoro sul territorio, ha sempre dimostrato di possederlo, io in prima persona e il comitato tutto, siamo onorati di far parte di una squadra tanto prestigiosa che a livello nazionale vanta il primato per numero di associati; lavorare affinché Fermo crescendo possa fare la sua parte e contribuire a migliorare le condizioni della categoria sarà la nostra mission.

“Le scelte che opereremo sul territorio, - prosegue Torresi - dovranno andare di pari passo col dinamismo che da sempre esprime la categoria degli artigiani e dovranno contribuire al rilancio del sistema produttivo locale che per anni ha garantito soddisfazione e benessere a chi scegliendo la via dell’artigianato si è distinto in Italia e nel mondo. Approfitto da ultimo per portare il saluto di Confartigianato Imprese alle istituzioni locali nella certezza che ci saranno vicine, fin da ora garantisco la massima collaborazione agli enti che vorranno coinvolgerci nelle iniziative tese allo sviluppo territoriale e anticipo loro che non mancheremo di coinvolgerle nei progetti che andremo a porre in essere nel prossimo futuro.”








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2010 alle 17:17 sul giornale del 23 ottobre 2010 - 3271 letture

In questo articolo si parla di confartigianato, economia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/dBQ





logoEV
logoEV