Con la Provincia cresce una cultura della sicurezza sul lavoro

giornata provicniale sicurezza sul lavoro 3' di lettura 22/10/2010 -

Da un lato un convegno sulla valutazione del rischio e sulla sicurezza sul lavoro, dall’altro la cerimonia di premiazione per lo studente vincitore della borsa in memoria di Andrea Gagliardoni.



Si svilupperà lungo queste due direttrici la prima Giornata Provinciale sulla Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro, in programma giovedì 28 ottobre presso la Sala dei Ritratti, Palazzo dei Priori di Fermo, nell’ambito della Settimana Europea per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro. L’iniziativa dell’Assessorato alla Formazione Professionale - Scuola - Politiche del Lavoro rientra in una programmazione volta a diffondere la cultura della sicurezza tra le Istituzioni e le nuove generazioni, che la Provincia di Fermo ha sempre posto come priorità della propria azione amministrativa. Al convegno, dal titolo “Usiamo la testa”, con inizio alle ore 9.30, parteciperanno Saturnino Di Ruscio (Sindaco di Fermo), Fabrizio Cesetti (Presidente della Provincia di Fermo), Paolo Petrini (Vice Presidente della Regione Marche), Renato Vallesi (Assessore Provinciale alla Formazione Professionale, Scuola e Politiche Attive del Lavoro), Lino Cimini (Direzione Provinciale INAIL), Maria Antonietta Sollini (ASUR ZT 11), Maurizio Di Cosmo (Segretario Provinciale CGIL Fermo), Andrea Picciotti (Confartigianato Fermo), Fabrizio Coccetti (K Shift) e Maurilio Cestarelli (Dirigente Provinciale Settore Formazione Professionale, Scuola e Politiche del Lavoro), che illustrerà le numerose attività della Provincia di Fermo in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Alle ore 12 è prevista la premiazione del concorso “Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro”, borsa di studio in memoria di Andrea Gagliardoni, il ragazzo 23enne di Porto Sant’Elpidio morto sul lavoro nel giugno del 2006. Un appuntamento di grande importanza, che vedrà la partecipazione della madre di Andrea, Graziella Marota, e che, per la prima volta, verrà gestito autonomamente dall’Amministrazione Provinciale di Fermo. “Con questa prima Giornata Provinciale - hanno affermato il Presidente Cesetti e l’Assessore Vallesi - abbiamo voluto rimarcare il nostro impegno, già esplicitato nelle linee di mandato, per una sicurezza nel lavoro strettamente connessa ad una sicurezza del lavoro, con azioni di sostegno al reddito e all’occupazione poste in essere nel corso di questi primi 14 mesi di vita della Provincia. Il convegno sarà quindi l’occasione per riflettere, insieme ad esperti del settore, su una problematica che richiede una maggiore sensibilizzazione da parte di Istituzioni, imprese, lavoratrici e lavoratori. Le cifre inerenti morti o incidenti sul lavoro non consentono infatti alcuna ulteriore esitazione da parte degli organismi preposti.

E l’Ente Provincia, in quest’ottica, ha il dovere di formare ed informare i cittadini e le realtà produttive del proprio tessuto economico, contribuendo fattivamente al miglioramento delle loro condizioni di vita e di lavoro. Va ricordato, infine, come già negli Istituti scolastici del territorio questa Amministrazione Provinciale abbia lanciato una capillare campagna di sensibilizzazione, che ha visto un ampio coinvolgimento di studenti ed insegnanti”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2010 alle 18:26 sul giornale del 23 ottobre 2010 - 854 letture

In questo articolo si parla di attualità, lavoro, sicurezza, fermo, provincia di fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/dCv





logoEV
logoEV