Porto S.Elpidio: corsi gratuiti di tombolo, ricamo e non solo nel Quartiere Corva

1' di lettura 20/10/2010 -

Chi vuole riscoprire l’antica e affascinante arte del tombolo o vuole cimentarsi nel ricamo e nel cucito può farlo nella nuova sala polifunzionale “Villa Moroni” del quartiere Corva di Porto Sant’Elpidio, in via Grandi, 11: i due corsi partiranno infatti a novembre e c’è ancora tempo per iscriversi.



Questi due laboratori, insieme a quelli già iniziati del gioiello, del teatro dialettale e della pittura e decupage rientrano nel progetto “I tesori della memoria”, finanziato dal Centro servizi per il volontariato – Marche, che ha preso il via lo scorso giugno proprio con l’inaugurazione della sala polifunzionale; capofila dell’iniziativa è l’Associazione di quartiere Corva.

I corsi, completamente gratuiti, sono rivolti a tutti i cittadini, dai bambini agli anziani, e hanno come motto "M' bara l'arte e mettala da parte": l’intento del progetto è infatti promuovere attività manuali e creative di lavori e passatempi del passato, per recuperare le tradizioni del territorio. Da gennaio sono previsti, se si raggiungerà una quota minima di iscritti, laboratori di cesti, profumi e saponi di un tempo, burattini, giocattoli antichi (come "Li carruzzù" e gli aquiloni) e la realizzazione di un libro di ricette in dialetto.

I laboratori e le attività del progetto sono organizzate dall’associazione capofila in collaborazione con l’Associazione di quartiere Cretarola, l’Unitalsi di Fermo, l’A. S. D. Bocciofila Corva, la parrocchia Santa Maria Addolorata, il Gruppo storico Borgo Marinaro e l’associazione culturale “Il mosaico”.

Per maggiori informazioni e iscrizioni: 328 6646974, quartiere.corva@libero.it








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-10-2010 alle 17:53 sul giornale del 21 ottobre 2010 - 1618 letture

In questo articolo si parla di attualità, centro servizi volontariato, fermo, porto sant'Elpidio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/dwk





logoEV
logoEV