Torresi sulla variante in zona Santa Maria a Mare

comune di fermo 2' di lettura 18/10/2010 -

Vorrei tranquillizzare sia il Consigliere Montanini, sia l'ex consigliere comunale del Pci  Recchioni sulla variante in zona Santa Maria a Mare. Mi sembra normale che un privato cittadino, proprietario di terreni, presenti al comune delle richieste di varianti ed e' altrettanto normale che l'Amministrazione le valuti attentamente prima di rispondere.



Non vedo in questo assolutamente niente di anormale. L'Amministrazione ha il dovere di valutare la proposta, vedere se è fattibile e portarla a conoscenza dei cittadini, con assemblee pubbliche dove ognuno può esprimere il suo parere e democraticamente decidere insieme se darle corso o no.

Non capisco tutto questo allarmismo, specialmente da parte del sig. Recchioni che abitando a ridosso della zona interessata non potrà che trarne vantaggio da un eventuale insediamento turistico commerciale, che cmq ad oggi e' assolutamente futuristico pensare.

Non vorrei dire sempre le stesse cose, ma vorrei sottolineare al Sig. Recchioni che se oggi Lui ha il la possibilità e il diritto di chiedere interventi sul lungomare di Marina Palmense e' grazie all'amministrazione Di Ruscio che e' riuscita a riprendersi quell'area che chi governava prima si stava lasciando scappare.

Il collegamento con Porto San Giorgio purtroppo non dipende da Fermo che ha da tempo stanziato i soldi necessari, e per quanto riguarda le scogliere si e' dato corso ad oggi ad un primo intervento fino al campo sportivo recuperando insieme al ripascimento quasi un km di spiaggia sempre affollata nel periodo estivo000. Abbiamo stanziato i soldi per un secondo intervento che dovrebbe definitivamente risolvere il problema dell'erosione della spiaggia sud.

E' vero, è rimasto sulla carta il progetto di un passaggio pedonale che collega il parcheggio di Torre di Palme all'interno della frazione, ma ci siamo sempre attivati con bus navetta allungando i periodi del servizio e annullando quasi completamente i disagi per i visitatori, in attesa che il progetto possa diventare realta'.

Come vede sig. Recchioni abbiamo lavorato e stiamo lavorando per Marina Palmense e Torre di Palme e sicuramente non faremo o autorizzeremo varianti che i cittadini di Santa Maria non vogliono o che non portino alla zona quello sviluppo che naturalmente merita.

L’Assessore al Commercio

Mauro Torresi






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-10-2010 alle 18:22 sul giornale del 19 ottobre 2010 - 1344 letture

In questo articolo si parla di politica, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/dqL





logoEV
logoEV